MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2024
WENDT Agenturen – header banner dal 20 gennaio al 20 aprile 2024
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard

Patente nautica: aumentano le tariffe a partire dal 28 maggio

0
SALPA – newsbanner dal 7 febbraio 2024 al 7 febbraio 2025
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
SUZUKI Newsbanner dal 8 aprile 2021 al 31 marzo 2023
JOKER BOAT – 2° SOGGETTO
ANTUDO MARINE – newsbanner dal 23 ottobre al 23 aprile 2024
SCANNER newsbanner dal 7 dicembre 2022 al 6 luglio 2023

Il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, con Decreto Ministeriale del 16 febbraio 2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 aprile 2016 n. 99, ha comunicato le nuove tariffe da corrispondere per l’ammissione agli esami per il conseguimento delle patenti nautiche, che ora è di 20 euro per le categorie A e C e di 60 euro per la categoria B.

Il pagamento degli importi si effettua mediante un versamento sul conto corrente postale della Tesoreria provinciale dello Stato competente per territorio. Le nuove tariffe saranno applicate a partire dal 28 maggio 2016.

Ricordiamo per chi fosse «digiuno» sull’argomento che esistono tre categorie di patente nautica per il diporto:

Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard
PENNEL & FLIPO – newsbanner dal 2 maggio 2023 al 2 maggio 2024
MV MARINE – newsbanner dal 27 ottobre 2023 al 27 ottobre 2024
NWC MARINE – newsbanner dal 31 ottobre 2023 al 30 ottobre 2024
ULTRAFLEX – newsbanner dal 8 novembre 2023 al 8 marzo 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2024

Categoria A: comando e condotta di natanti e imbarcazioni da diporto entro le 12 miglia dalla costa o senza limiti dalla costa, vela e motore o solamente motore fino a una lunghezza f.t. dell’imbarcazione di 24 metri;

Categoria B: comando e condotta di navi da diporto con lunghezza f.t. superiore a 24 m;

Categoria C: direzione nautica di natanti e imbarcazioni da diporto che consente tutte le operazioni inerenti il comando dell’unità nautica, ma non la condotta, che deve essere effettuata da persona a bordo maggiorenne e abile, in grado di svolgere tutte le operazioni «manuali», tipiche appunto della condotta, sempre che l’unità sia munita di dispositivo elettronico in grado di consentire, in caso di caduta in mare, oltre all’individuazione della persona, la disattivazione del pilota automatico e l’arresto dei motori; fino a una lunghezza f.t. di 24 metri.

CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR