Bwa headerbanner 2019
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
RAYMARINE – header banner dal 10 settembre al 31 dicembre 2019
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019
Joker Boat header banner 2020

Gestire le emergenze: cosa fare se si rompe il serbatoio inox della benzina?

0
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Bwa headerbanner 2019
Joker Boat header banner 2020

Come si procede nel malaugurato caso in cui, in crociera o comunque durante un’uscita in gommone, si verifichi la perdita di carburante in sentina o addirittura dentro il gavone di poppa?

In genere la rottura di un punto di saldatura non determina lo svuotamento istantaneo del serbatoio inox, e ci rimarrà dunque sufficiente carburante per arrivare – con molta prudenza – al più vicino ridosso.

L’importante è ventilare immediatamente i gavoni chiusi, procedendo se necessario a portello aperto in modo da non sovraccaricare di gas di benzina i suddetti gavoni.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019
Base Nautica newsbanner dal 14 dicembre al 14 luglio 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020

Può essere utile, se la perdita determina un livello visibile di carburante nel gavone di poppa, svuotarlo di tutto quello che contiene – tra l’altro la benzina danneggia irreparabilmente tutto quello che è di plastica ma anche mute sub, accessori, pinne, eccetera – e diluirlo con acqua di mare, senza esagerare nell’innalzare il livello dei liquidi (la benzina galleggia e rimarrà in superficie, con il rischio di avvicinarsi ai contatti della batteria elettrica).

Mai innestare pompe di sentina elettriche: svuotare a mano utilizzando un secchio, una spugna, alla peggio un asciugamano da sacrificare. Ma ricordatevi che i vapori di benzina al chiuso sono dieci volte più pericolosi della benzina stessa. Inutile dire che non è saggio sparare razzi o segnali pirotecnici.

Una volta arrivati al sicuro, conviene svuotare totalmente il serbatoio che perde, lavare abbondantemente l’eventuale gavone contaminato, e quindi provvedere alle riparazioni.

Se vi siete accorti per tempo della perdita, dopo alcuni accurati lavaggi, con raccolta della benzina trafilata con spugne e diluenti dopo aver svuotato il serbatoio, potrete anche temporaneamente utilizzare il gommone fino a quando non avrete sostituito il pezzo rotto: basta un serbatoio volante di plastica (di quelli che, di solito, sono forniti in dotazione con i fuoribordo più piccoli) da appoggiare a pagliolo, legandolo eventualmente a pruavia della consolle, e la vacanza non sarà compromessa.

SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR