LOMAC – header banner standard
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
Joker Boat header banner 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
Yamaha – header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2024

Tubolari in Pvc: che fare quando il bottaccio si scolla?

0
JOKER BOAT – 2° SOGGETTO
SALPA – newsbanner dal 7 febbraio 2024 al 7 febbraio 2025
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
SCANNER newsbanner dal 7 dicembre 2022 al 6 luglio 2023
SOLEMAR – newsbanner dal 5 marzo 2024 al 5 gennaio 2025

Sui gommoni con tubolari in Pvc capita frequentemente che ci siano dei particolari non saldati elettronicamente, ma incollati a freddo. E’ il caso dei bottacci, delle maniglie, degli anelli di traino, qualche volta delle martingale dei tendalini e degli anelli di sostegno dei corrimano.

Questi accessori incollati con il tempo tendono a «mollare», se sottoposti a sforzi, perché la loro tenuta è nettamente inferiore a quella delle saldature (thermobandage) o saldatura elettronica.

La procedura per incollare nuovamente questi accessori non complicata, ma richiede un minimo di destrezza.

Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard
MV MARINE – newsbanner dal 27 ottobre 2023 al 27 ottobre 2024
NWC MARINE – newsbanner dal 31 ottobre 2023 al 30 ottobre 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
GARMIN – newsbanner dal 25 marzo 2024 al 25 gennaio 2025
SUZUKI Newsbanner dal 1 aprile 2024 al 30 settembre 2024

L’ideale è lavorare in un posto al chiuso, con un tavolo robusto sul quale stendere la parte del gommone su cui intervenire, o l’intero gommone (ovviamente sgonfio) se le dimensioni lo consentono. In caso di un rib ingombrante, bisogna disporre comunque di un locale chiuso (garage, magazzino) al riparo da polvere e raggi diretti del sole.

E’ importante per prima cosa segnare con carta adesiva da carrozziere in strisce il margine esatto della zona da incollare.

La fase successiva è quella, più delicata e faticosa, di ripulire sia il bottaccio vecchio, sia la parte di tubolare dalla quale si è staccato, dai residui di vecchia colla.

Si può tentare di usare un po’ di diluente, con molta attenzione per non sciupare il tessuto: ma la cosa migliore è procedere con olio di gomiti e la famosa tavoletta a bordo smussato, meglio se di para.

Non lasciatevi tentare da un lavoro approssimativo: basta lasciare qualche grumo di vecchia colla per compromettere un lavoro lungo e faticoso.

Solo quando le due superfici da incollare saranno tornate lisce e pulite, si potrà procedere a una leggera carteggiatura e quindi a spalmare la colla bicomponente con il pennello, rispettando il ciclo di tre mani per parte a intervalli di alcuni minuti, ed essiccazione finale di 10/15 minuti. Dopo l’incollaggio, mettere in pressione con morsetti o pesi e lasciare riposare per 12/24 ore.

Attenzione: gli accessori come bottaccio o suoi settori, maniglie, eccetera, vanno incollati a battello gonfio a pressione d’esercizio, altrimenti si rischiano brutti scherzi (non perfetto centraggio o punti incollati che «tirano») al momento di rigonfiare.

CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
Contenuto protetto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR