Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Mercury – header banner 2°
Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020

Nuova Jolly: pronto al lancio il Prince 50, il più grande di sempre!

0
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Bwa headerbanner 2020
RAYMARINE – header banner dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
Joker Boat header banner 2020
Mercury – header banner 2°
TOHATSU – newsbanner dal 2 marzo al 30 settembre 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020

Nuova Jolly (Bussero, Milano) si appresta a completare l’allestimento del nuovo Prince 50, ammiraglia della gamma nonché il più grande battello pneumatico mai costruito dal Cantiere.

Le immagini che pubblichiamo a corredo di questa notizia sono state scattate a dicembre, non appena terminata la costruzione del primo esemplare.

Il Prince 50 sarà proposto inizialmente con i motori fuoribordo (quattro Yamaha «V8» 425 XTO Offshore abbinati al sistema di manovra con joystick Helm Master) installati su un bracket in alluminio e, successivamente, anche con unità entrobordo benzina o diesel abbinate a trasmissioni di superficie.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SHD – newsbanner dal 19 febbraio al 18 luglio 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
CAR-MET – newsbanner
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020

Le linee di coperta del Prince 50 sono state tracciate da Luca Macchi, giovane designer approdato in Nuova Jolly per un master e, in seguito, «assoldato» come responsabile dello stile del modello.

Trattandosi di un mezzo che misura fuori tutto 15,05 x 4,54 metri f.t., spazi e contenuti tecnici sono di livello superiore. Sottocoperta, per esempio, troviamo un’abitabilità che ha ben pochi confronti nel panorama gommonautico nazionale.

In cabina, infatti, scopriamo un grande disimpegno e una cucina completa di lavello, frigo da 40 litri e forno a microonde. Al lato opposto, invece, è stato assegnato il locale toilette completo di wc marino, doccia, mobili e lavandino.

Naturalmente su un mezzo di queste dimensioni e prezzo la zona «regina» è rappresentata dalla cabina armatoriale con un grande letto, finestre a vista sul mare ricavate in carena, stipi e svuotatasche tutt’intorno. Verso poppa troviamo un letto matrimoniale per gli ospiti con armadi e cassetti.

Una delle peculiarità del progetto è rappresentata dall’ampia finestratura ricavata nel soffitto che contribuisce e rendere più ariosa la cabina; nel controsoffitto una lunga serie di luci a led contribuisce ad esaltare l’ambiente.

Un’altra singolarità è l’apertura verso prua che consente di accedere sottocoperta senza dover tornare in consolle.

Nel pozzetto, partendo da poppa, il Prince 50 sfoggia due ampi camminamenti che avvolgono il prendisole, una dinette con tavolo in teak massello e acciaio, un mobile cucina con lavello, piano di lavoro/tagliere, due fuochi a induzione, frigo a cassetto da 100 litri e ice maker.

La postazione di guida è strutturata con tre poltroncine ergonomiche, indipendenti e un cockpit adeguato al «rango» del battello protetto da un parabrezza in vetro temperato a doppio strato anziché il solito plexiglass. Nel cruscotto è, infatti, possibile installare un display di grandissime dimensioni o due schermi affiancati da almeno 12 pollici.

A prua il progettista ha previsto una dinette con tavolo elettro-attuato regolabile in altezza e a scomparsa totale nel calpestìo. A proposito di quest’ultimo vale la pena ricordare che è interamente rivestito con pregiato teak massello, mentre le bitte sono tutte retraibili e i mancorrenti inox hanno una particolare forma ovale, per essere afferrati più agevolmente.

La dotazione di accessori si annuncia particolarmente completa; di serie troviamo – tra gli altri – due verricelli per il tonneggio a poppa, con comando a pedale (particolarmente utili quando si utilizzano trappe molto grandi e pesanti), l’aria condizionata in cabina e il generatore di corrente.

A rendere più esclusivo il battello ci pensano poi le cuscinerie della serie «Tropical» di Italvipla, realizzate con materiali speciali in grado di non scaldarsi eccessivamente sotto l’esposizione ai raggi ultravioletti anche nelle tonalità più scure.

Tra gli optional con cui è possibile personalizzare il Prince 50 citiamo (l’elenco fornito dal Cantiere è lunghissimo!) il T-Top in acciaio inox verniciato con tettuccio in vetroresina, il tendalino parasole con pali in carbonio e l’elica di prua.

La carena, frutto di un progetto completamente nuovo, è stata sviluppata dall’Ufficio Tecnico del Cantiere. I tubolari sono in hypalon-neoprene Pennel & Flipo Orca da 1.670 dtex suddivisi in ben otto compartimenti.

Il Prince 50 è proposto con un prezzo «base» che parte da 710.000 euro (Iva esclusa) – abbinato a una tripla motorizzazione Mercury Verado 350 – e arriva a 810 mila euro con una quadrupla Mercury Verado 400 con joystick.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR