Bwa headerbanner 2020
Joker Boat header banner 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
Mercury – header banner 2°

Zar 53 senza patente? Si può fare! I risultati del test

0
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury – header banner 2°
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
TOHATSU – newsbanner dal 2 marzo al 30 settembre 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020
Bwa headerbanner 2020
Joker Boat header banner 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020

Si sono svolti in Liguria (nello specchio d’acqua tra Finale e Varigotti), nei giorni scorsi, alcuni test dinamici su un Zar 53 spinto da un fuoribordo senza patente, il Suzuki Df40 Ari, cioè la versione con piede da spinta (novità 2020) e del noto tricilindrico da 943 cc di cilindrata DF40A.

Abbinamento piuttosto inconsueto, dato che questo battello di ZarFormenti normalmente viene equipaggiato con motori decisamente più potenti (da 115 a 140 hp). Il test, organizzato dal concessionario Nauticstore di Genola (CN) e validato dai tecnici Suzuki presenti alla verifica, ha fornito dei risultati decisamente interessanti e, per certi versi, sorprendenti.

La prova – condotta con mare quasi calmo e forte vento da nord – ha evidenziato che lo Zar 53 con quattro persone a bordo, 50 litri di carburante e le dotazioni di sicurezza di legge, è in grado di raggiungere i 27 nodi di velocità massima a 6.100 giri/min.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SHD – newsbanner dal 19 febbraio al 18 luglio 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
CAR-MET – newsbanner
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020

Per completezza d’informazione segnaliamo che il fuoribordo era stato montato al secondo foro del cavalletto e l’elica impiegata è stata una 3 x 13 3/4” x 12”.

Lo Zar 53, a dispetto della mole, ha mantenuto una velocità di crociera compresa tra i 15 nodi a 4.400 giri/min e i 18 nodi a 5.000 giri/min.

Il test ha messo, inoltre, in evidenza le peculiarità del Suzuki DF40 Ari, pensato proprio per muovere imbarcazioni pesanti grazie al grosso piede, al rapporto di trasmissione particolarmente lungo (2,42:1) e all’elica da spinta.

Se volete conoscere più nel dettaglio le caratteristiche e le peculiarità di tutti i fuoribordo da 40 hp con il «piedone» potete richiedere l’articolo completo pubblicato sul n. 388, maggio 2020.

Ricordiamo, infine, che lo Zar 53 misura 5,35 x 2,39 metri f.t., pesa circa 500 kg (a secco senza motore) e dispone di una carena assai diversa rispetto a quella di altri battelli di dimensioni analoghe: il dritto di prora e l’asse di chiglia sono particolarmente affilati e alle estremità laterali della carena si trovano i caratteristici tunnel aventi il duplice scopo di contenere gli spruzzi della scia e di comprimere il flusso d’aria generato dalla velocità per accrescere la portanza.

Nel test effettuato dalla Rivista Il Gommone e pubblicato nel fascicolo n. 250, luglio 2006 (per richiedere il PDF della prova clicca qui), lo Zar 53 equipaggiato con un fuoribordo da 135 hp aveva raggiunto una velocità massima di 42,7 nodi.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR