LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Bwa headerbanner 2020
Joker Boat header banner 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020

Varato il nuovo LTN 26 Venom, il rib in alluminio tutto italiano

0
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Bwa headerbanner 2020
Joker Boat header banner 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
MAR.CO – newsbanner dal 27 novembre al 31 maggio 2020

E’ sceso in acqua ieri, sul lago di Lecco, per i primi test dinamici il nuovo LTN 26 Venom (8,17 x 3,17 metri f.t., 2,54 m sgonfio), l’innovativo battello della LTN di Bergamo, dealer storicamente conosciuto come La Tecnonautica.

Innovativo perché carena, coperta e accessori (consolle, bolster, T-Top, plancette di poppa, portelli dei gavoni, eccetera) sono realizzati in alluminio 5083, una speciale lega che assicura una miglior durata nel tempo, massima robustezza e riduce i pesi.

Di «convenzionale» rimangono i tubolari, che sono in hypalon-neoprene da 1.670 dtex. Un elemento importante dello scafo è il redan trasversale, che ha lo scopo di ventilare una parte della carena per ridurne la resistenza idrodinamica e, quindi, di aumentare le prestazioni di velocità; il disegno dell’opera viva è completato dalla ruota di prua molto avanzata che aumenta la lunghezza al galleggiamento e, quindi, l’efficienza idrodinamica e la stabilità al beccheggio.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio  al 15 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020

Il progetto del Venom 26 porta la firma di Alessandro Chessa (Akesdesign), mentre la costruzione della scocca in lega leggera è stata curata da uno specialista del settore. Il battello dispone di una consolle centrale di dimensioni importanti e con un locale toilette o spogliatoio al suo interno. A poppa è prevista una dinette con al centro un tavolo, che funge anche da prolunga prendisole.

Il Venom 26 è proposto con un listino che parte da 62.600 euro (Iva esclusa). La dotazione di serie prevede accessori di pregio come la timoneria idraulica, il verricello elettrico, il serbatoio carburante da 400 litri e per l’acqua da 80 litri, il wc chimico, il rivestimento in teak sintetico per il calpestio, l’impianto doccia, il lavello, il pannello elettrico digitale in consolle per le utenze di bordo e le luci di via.

Tra gli optional più qualificanti, segnaliamo il frigo da 65 litri, il T-Top con tendalino integrato, il fornello e le luci di cortesia a led sul calpestio.

Durante i test svolti ieri sul lago di Lecco, necessari per il set-up finale del battello (nella foto che pubblichiamo mancano ancora alcuni piccoli dettagli), il Venom 26 motorizzato con un Suzuki DF250 (accoppiato a un’elica da 19”) ha fatto registrare una velocità massima di 42 nodi con cinque persone a bordo, mentre la velocità minima di planata è stata di 12 nodi.

Per informazioni: Tel. 035/322217.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR