Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Bwa headerbanner 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Joker Boat header banner 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020

Un mare senza plastica: è l’Adriatico quello con più rifiuti

0
Bwa headerbanner 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Joker Boat header banner 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
MAR.CO – newsbanner dal 27 novembre al 31 maggio 2020

Si è tenuto venerdì scorso a Portoferraio (Isola d’Elba), presso il Centro culturale De Laugier, un convegno sul corretto uso e lo smaltimento della plastica, organizzato dalla Sezione di Portoferraio della Lega Navale Italiana e dall’Associazione Plastic-ness.

All’incontro sono intervenuti il Comandante della Capitaneria di Porto di Portoferraio e relatori del Parco dell’Arcipelago Toscano, dell’Università di Siena e Torino, oltre al CNR-ISMAR. Le immagini e gli interventi hanno sottolineato in modo drammatico come le «microplastiche» che si formano sulle spiagge, contribuiscono a un processo che si ripercuote tragicamente sul cibo che noi stessi ingeriamo.

Dopo la relazione di Maria Cristina Fossi, che è Professore associato in Ecologia e Ecotossicologia presso l’Università di Siena, ne ha parlato anche il nostro concittadino Nicola Nurra, biologo e ricercatore nel laboratorio di Zoologia e Biologia marina dell’Università di Torino, affrontando in particolare il drammatico problema delle microplastiche.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio  al 15 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020

Dall’Istituto di Scienze Marine – Consiglio Nazionale delle Ricerche di Lerici è intervenuta Silvia Merlino, spiegando anche quali sono i progetti che vengono portati avanti con le scuole.

Plastic-ness è anche la barca dell’omonima Associazione nazionale Onlus, che nei prossimi due anni farà il giro della penisola italiana – di porto in porto – per sensibilizzare tutti ad un corretto uso e smaltimento della plastica.

Il mare più «denso» di rifiuti è il Mar Adriatico con 27 rifiuti galleggianti ogni kmq di mare. Di questi il 20% deriva dalle attività di pesca (reti e polistirolo galleggiante, frammenti o intere cassette che si usano per contenere il pescato), il 41% dalle buste di plastica ed il 22% da frammenti di plastica varia. Il Mar Tirreno, con una densità di rifiuti pari a 26 ogni kmq conta invece la più alta percentuale di rifiuti di plastica: il 91%.

Da notare che di questa ben il 34% è costituito da bottiglie (bevande e detergenti) che superano la percentuale di buste di plastica (29%) che, invece, fino all’anno scorso avevano il sopravvento. Meglio il Mar Ionio che grazie alla sua posizione geografica conta 7 rifiuti ogni kmq di mare.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR