Mercury – header banner 2°
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2020 al 9 settembre 2021
Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020

Ucina + Nautica Italiana fa Confindustria Nautica

0
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 30 novembre 2020
RAYMARINE – header banner dal 10 luglio al 10 gennaio 2021
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2021
Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020

Al termine delle due assemblee di fine anno, tenute rispettivamente a Genova e Milano, i Soci di Ucina e Nautica Italiana hanno approvato il percorso che porterà entro il 31 gennaio 2020 alla loro riunificazione in un unico soggetto chiamato «Confindustria Nautica».

Sarà, tuttavia, un percorso articolato quello che porterà a una rappresentanza nazionale unitaria del settore industriale e della filiera della nautica.

Il primo fondamentale passo è stato compiuto dalle Assemblee di Nautica Italiana e di Ucina, svoltesi il 18 e il 19 dicembre, che hanno votato rispettivamente lo scioglimento di Nautica Italiana e il cambio di denominazione e il nuovo Statuto da parte di Ucina.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
Mercury – header banner 2°

Le assemblee di fine anno, infatti, sono il primo dei passaggi del processo di riunificazione fissati da Confindustria e condivisi dai rispettivi Consigli di Presidenza delle due Associazioni, che si concluderà il 31 gennaio 2020, al termine dell’espletamento delle condizioni, anche tecniche, cui deve essere data attuazione e che dovrà avere luogo nel rispetto del perimetro dello Statuto e dei valori di Confindustria.

Poiché la casa comune sarà quella di Confindustria, lo statuto resterà quello di Ucina, integrato ovviamente con alcune modifiche richieste dai Soci di Nautica Italiana, che sono state accolte e votate all’unanimità dall’assemblea dei Soci Ucina ieri a Genova.

Non meno di 45 aziende di Nautica Italiana, infatti, che rispettano i requisiti previsti da Confindustria dovranno aderire entro il 31 gennaio prossimo, secondo le modalità fissate dal «Protocollo di intenti per la riunificazione», al fine di rendere operativo l’accordo che prevede l’affiancamento dei rappresentanti delle due associazioni.

La compagine presidenziale vedrà Saverio Cecchi, restare in carica come presidente, con Lamberto Tacoli che diventerà il Vice Presidente vicario. Al termine del periodo transitorio (giugno 2020), che porterà all’elezione di un nuovo Presidente e della squadra dei Vice Presidenti, i due diventeranno entrambi Past President di Confindustria Nautica.

SCANNER newsbanner dal 8 settembre 2020 al 8 marzo 2021
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2020 al 9 settembre 2021
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
Contenuto protetto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR