SUZUKI Header-banner dal 1 settembre al 31 ottobre 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
RAYMARINE – header banner dal 10 settembre al 31 dicembre 2019
Bwa headerbanner 2019
Joker Boat header banner 2019
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019

Targhe LV per la nautica in Laguna: le proposte di modifica per il rilascio dei contrassegni

0
Joker Boat header banner 2019
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 20 dicembre 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Bwa headerbanner 2019

Primo: modificare la validità temporale dei contrassegni, portandola da 4 a 8 anni; secondo: introdurre la convalida del contrassegno mediante strumenti informatici on-line; terzo: consentire a chi non ha ancora convalidato il contrassegno di farlo nei prossimi 3 anni, individuando ulteriori “finestre temporali” (tre scadenze); quarto: prevedere che i contrassegni già convalidati, cioè quelli dei proprietari che hanno rispettato le scadenze fissate dalla norma, siano validi per otto anni a partire dalla data dell’ultima “finestra temporale” individuata.

Sono questi, in sintesi, i principi della proposta di miglioria del «Regolamento per il coordinamento della navigazione locale nella Laguna Veneta», attualmente di competenza della Città Metropolitana di Venezia (prima erano della Provincia), avanzata dall’assessore ai trasporti della Regione del Veneto.

La necessità è quella di risolvere concretamente i problemi sorti a seguito dell’approvazione, nel giugno del 2014 da parte del soppresso Consiglio Provinciale di Venezia, di una delibera che modificava il suddetto regolamento.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
Base Nautica newsbanner dal 14 dicembre al 14 luglio 2019
SUZUKI Header-banner dal 1 settembre al 31 ottobre 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019

«Indichiamo un percorso per ridurre il più possibile i disagi all’utenza, cioè alle migliaia di proprietari dei natanti da diporto a motore con potenza superiore a 10 hp circolanti nella Laguna Veneta – spiega l’assessore regionale – rendendo nel contempo più agevole l’attività degli uffici incaricati, salvaguardando il lavoro comunque svolto nei mesi scorsi, che garantisce un utile aggiornamento del data base per il futuro.

Futuro che, a nostro avviso, dovrà vedere il passaggio delle competenze gestionali in materia di rilascio dei contrassegni dalla Regione alla Città Metropolitana».

Stiamo parlando, infatti, di oltre 50 mila pratiche relative a imbarcazioni per le quali si deve provvedere alla convalida del contrassegno. Di queste solo un quinto sono state evase e regolarizzate, o attraverso la convalida, con e senza variazioni, o attraverso la consegna di nuovi documenti, o con la cessazione della navigazione.

«La procedura – conclude l’assessore regionale ai trasporti – prevede che la Città Metropolitana convochi una conferenza dei servizi per acquisire il parere della Regione e degli altri Enti convolti che, sotto il profilo tecnico, hanno già manifestato il loro assenso a questa formulazione.

Nel frattempo la Regione formulerà la proposta che queste operazioni passino in capo agli uffici della Città Metropolitana, quale soggetto di area vasta già incaricato del coordinamento della materia».

SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR