Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020
Mercury – header banner 2°
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021

Suzuki: debuttano i DF6A, DF5A e DF4A. Più comodi da usare, più facili da stivare

0
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
TOHATSU – newsbanner dal 2 marzo al 30 settembre 2020
Joker Boat header banner 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury – header banner 2°
RAYMARINE – header banner dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Bwa headerbanner 2020

Suzuki ha presentato al Boot di Düsseldorf tre nuovi fuoribordo 4T: il DF6A, il DF5A e il DF4A, entrambi basati su un’unità termica monocilindrica da 138 cc alimentata a carburatore.

Si tratta di tre modelli profondamente rinnovati nei contenuti, nel look e nella funzionalità rispetto a quelli precedenti. Pesano 23,5 kg e si movimentano più agevolmente a terra grazie a due comode maniglioni di trasporto.

Il motore si può ora posare a terra sui tre lati: destro, sinistro e frontale, senza doversi preoccupare di eventuali perdite di olio o carburante (uno dei limiti di tutti i vecchi, piccoli 4T: andavano adagiati su un lato preciso). Un obiettivo raggiunto grazie a un inedito sistema di lubrificazione forzata, che si avvale di un passaggio supplementare per l’olio, creato per lubrificare in modo efficace la testa, l’albero a gomiti e le bielle.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SHD – newsbanner dal 19 febbraio al 18 luglio 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
CAR-MET – newsbanner
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020

Sui nuovi piccoli Suzuki, inoltre, è stato adottato un filtro dell’olio (il classico «barilotto»), che oltre a rappresentare un’innovazione in questo range di potenza, incrementa l’affidabilità del propulsore stesso.

E’ stata, inoltre, eliminata la pompa della benzina in favore di un sistema a caduta del carburante (il serbatoio è incorporato e ha una capienza di 1 litro circa: per il modello più potente c’è anche la possibilità di un serbatoio esterno) che non rende più necessario il riempimento e lo svuotamento della linea d’alimentazione. Inoltre, il nuovo dispositivo di avviamento auto-avvolgente richiede uno sforzo inferiore.

Aggiornati anche il meccanismo del tilt e l’impugnatura della barra, per ridurre le vibrazioni. Suzuki ha, infine, adottato sui nuovi piccoli fuoribordo delle rinnovate decalcomanie e un nuovo colore – denominato «Nebular Black» – per la calandra. Entrambi saranno ad appannaggio di tutta la gamma dei fuoribordo Suzuki a partire dal prossimo autunno. I tre nuovi modelli saranno disponibili in Italia a fine primavera.

I prezzi al pubblico saranno comunicati entro qualche settimana, anche se – a quanto pare – non dovrebbero discostarsi molto da quelli attuali.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR