Joker Boat header banner 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
Bwa headerbanner 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020

I prodotti italiani «belli e ben fatti» non conosceranno crisi (almeno fino al 2021). E la nautica tira la volata

0
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Bwa headerbanner 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Joker Boat header banner 2020
MAR.CO – newsbanner dal 27 novembre al 31 maggio 2020

E’ stata presentata questa mattina a Milano la settima edizione della ricerca «Esportare la dolce vita», condotta dal Centro Studi di Confindustria e da Prometeia con il contributo di nove associazioni di Confindustria, tra cui Ucina.

La ricerca CSC-Prometeia, che esamina gli stili di vendita e di consumo dei prodotti italiani «belli e ben fatti» (BBF) nei trenta principali mercati emergenti, ha messo in evidenza che le vendite raggiungeranno i 15 miliardi di euro nel 2021, 4,5 miliardi in più rispetto ai livelli del 2015, con un aumento del 43% in sei anni.

Gli Emirati offriranno il maggior contributo alla crescita, seguiti dalla Cina e dalla Russia, che continuerà a perdere rilevanza. Nel 2021 i trenta nuovi mercati importeranno dall’Italia quasi quanto fanno oggi Francia e Germania insieme.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio  al 15 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020

Un contributo importante verrà dalla domanda della classe benestante: in tutto il mondo ci saranno 212 milioni di «nuovi ricchi» in più nel 2021 rispetto al 2015, persone con un reddito lordo pro-capite pari a 35 mila dollari.

La metà di essi risiederà nei principali centri urbani di Cina e India, ma la classe benestante si sta ampliando anche in paesi molto vicini all’Italia, come per esempio la Polonia. E’ proprio grazie allo sviluppo di questa classe benestante che l’export di prodotti italiani «belli e ben fatti» è salito dai 7,6 miliardi del 2010 ai 10,4 miliardi del 2015.

E questa tendenza è destinata a proseguire. L’edizione di quest’anno si concentra anche su due settori che sono vetrine di promozione dei prodotti «belli e ben fatti»: l’alberghiero italiano di fascia alta, che rappresenta per il visitatore straniero una porta di accesso al made in Italy, e la nautica, considerata dai consumatori dei nuovi mercati come opportunità di ostentare il proprio status.

Per il settore nautico è stata presentata come case-history quella del cantiere Sanlorenzo, produttore di mega-yacht e guidato dall’ex-presidente di Ucina Massimo Perotti.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR