Pennel&Flipò header dal 14 marzo al 14 settembre 2018
Brp headerbanner 2018 dal 1 marzo al 31 dicembre 2018
Garmin headerbanner 2018 dal 25 gennaio al 31 ottobre 2018
Highfield (dreamyachting) – header da 8 novembre 2017 a 8 novembre 2018
Brin Mar – header banner dal 1 maggio al 31 agosto 2018
Yamaha header banner dal 18 giugno al 24 giugno 2018
Joker Boat header 2018
Bwa headerbanner 2018

Miami Boat Show: ecco la novità 2018 di Mercury Marine

0
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2017 al 18 nov 2018
Brunswick Marine newsbanner 2018

Mercury Marine ha finalmente svelato la novità 2018, annunciata attraverso un messaggio teaser qualche giorno fa, e presentata ufficialmente oggi al Miami International Boat Show (MIBS) e, in contemporanea, al Boat Show di Helsinki (Finlandia).

Si tratta, come avevamo previsto, di un nuovo fuoribordo basato su un monoblocco di 3,4 litri con architettura a 6 cilindri a «V» proposto in tre power-step: 175, 200 (anche nella variante da lavoro SeaPro) e 225 cavalli.

I nuovi fuoribordo sfoggiano un design molto moderno, quasi futuristico, che s’ispira vagamente a quello dei 4 cilindri di 2.064 cc – che origina i modelli da 75, 90 e 115 hp – e al Verado 400R Carbon Edition.

Base Nautica newsbanner dal 1 gennaio al 31 ottobre 2018

Sono proposti con la classica livrea nera «Phantom Black» oppure in tre declinazioni di bianco (caldo, freddo e perlato) ulteriormente personalizzabili nei fregi decorativi attraverso degli «accenti» disponibili in svariate colorazioni, che contribuiscono a rendere praticamente unico il fuoribordo.

Si tratta di un’opzione che s’ispira chiaramente a quella proposta sugli Evinrude E-Tec G2. Il cavalletto non è evoluto come quello del Verado, ma appare comunque sfinato e leggero nelle forme.

Da un punto di vista meccanico i nuovi Mercury «intermedi» sono gli unici (con l’eccezione di Honda e Evinrude, che però è un 2T a iniezione diretta) a proporre un’unità con un frazionamento a 6 canne, dato che tutti gli altri competitors (Yamaha, Suzuki) si sono ormai concentrati su monoblocchi a 4 cilindri.

Nonostante ciò il nuovo Mercury pesa solamente 216 kg, vale a dire 10 kg in meno del Suzuki DF200 AP e dello Yamaha F200F, fino ad oggi i più leggeri del mercato.

Tra le particolarità dei nuovi Mercury 175-200-225 hp vale la pena di segnalare la distribuzione a doppio albero a camme in testa con 4 valvole per cilindro, oltre a un sistema proprietario di ottimizzazione della miscela ai regimi intermedi e a tutta manetta (Advanced Range Optimization – ARO) per ridurre i consumi fino al 15% rispetto ad un analogo modello della concorrenza a 4 cilindri.

La parte superiore della calandra prevede un ingegnoso portello d’ispezione per un rapido controllo del livello dell’olio o nel caso di un veloce rabbocco senza dover rimuovere l’intera carenatura.

Inoltre, sui nuovi Mercury «V6» da 3,4 litri è possibile caricare le batterie al minimo grazie a un alternatore in grado di erogare fino a 20 ampere a soli 650 giri/min.

La timoneria in dotazione sarà idraulica o (optional) elettro-attuata (come sul Verado).

Completa il quadro delle novità 2018 di Mercury il nuovo F150 Pro XS, versione sportiva del già noto 4 cilindri in linea da 3 litri, accreditato però di una potenza superiore a quella di targa e di una maggiore coppia.

Alla presentazione ufficiale dei nuovi fuoribordo, avvenuta presso la stand della Casa americana al Miami International Boat Show, erano presenti anche alcuni dei più importanti concessionari italiani.

SHD – newsbanner dal 23 settembre 2017 al 23 settembre 2018
Garmin headerbanner 2018 dal 25 gennaio al 31 ottobre 2018
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR