Bwa headerbanner 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
SUNSHINE BOAT – header banner dal 9 aprile al 9 luglio 2019
Pennel&Flipò – Header banner dal 3 aprile al 3 ottobre 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Joker Boat header banner 2019
Mercury newsbanner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020

La tassa nautica greca (Tepah) si paga entro il 10 aprile, ma non on-line

0
Bwa headerbanner 2019
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2017 al 18 nov 2019
Joker Boat header banner 2019
Mercury newsbanner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 18 dicembre 2019

Si avvicina la scadenza per il pagamento della Tepah (la tassa di stazionamento greca), ma la procedura on-line non è ancora stata avviata.

Abbiamo dato notizia già qualche mese fa sulla rivista (Il Gommone n. 376) della nuova tassa di stazionamento che il Governo greco ha stabilito con legge del 6 novembre del 2018 (decreto 4504/2017).

In breve, questa prevede che tutte le imbarcazioni che stazionino nei porti ellenici, a partire dai 7 metri di lunghezza f.t.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019
TOHATSU – newsbanner dal  11 febbraio al 30 settembre 2019
Pennel&Flipò – Header banner dal 3 aprile al 3 ottobre 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
CM Boat newsbanner dal 16 Novembre al 31 Maggio 2018
Base Nautica newsbanner dal 14 dicembre al 14 luglio 2019
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020

In teoria la Tepah avrebbe dovuto essere riscossa entro il 26 novembre 2018, ma il problema dei non residenti in Grecia era proprio sul tempo: come poteva fare, per esempio, un titolare di yacht inglese o tedesco a mettersi in regola con il fisco greco? Avrebbe dovuto fare un viaggio apposta, spendendo un sacco di soldi! Ci voleva la possibilità di pagare on-line. E così il Governo greco si attivò e la scadenza fu spostata al 2 aprile. Per equità la dilazione è valida pure per gli stessi Greci.

Scadenze e multe
Fatto sta che quando mancano soltanto pochi giorni alla deadline nessuna possibilità di pagamento on-line risulta essere attiva. L’unica alternativa per chi non vuole pagare la tassa di stazionamento per tutto l’anno è tirarla in secca entro il 2 aprile.

Chi, invece, opta per il pagamento, deve recarsi personalmente presso la Capitaneria di porto della località dove detiene l’imbarcazione, si fa dare il modulo, lo compila, va in banca a pagarlo e poi ritorna in Capitaneria con la ricevuta. Il tutto entro il 10 aprile al massimo.

Un’altra soluzione è che ci si può rivolge a qualche agenzia che sbrighi le formalità al posto del diportista. Con esborso supplementare per il servizio, naturalmente! Risulta, infine, che le Direzioni di alcuni Marina offrano questo servizio per i diportisti loro clienti: questa potrebbe essere una comodità, ovviamente, ma mai quanto poter pagare direttamente il dovuto.

La legge prevede sanzioni fino a 10 volte l’importo dovuto, ma non si sa se il Governo greco farà rispettare alla lettera questa disposizione: è auspicabile un periodo di «rodaggio», perché molti diportisti non sanno neanche dell’introduzione della Tepah e potrebbero avere brutte sorprese ritornando in Grecia quest’estate.

Quanto si paga
La Tepah riguarda le imbarcazioni che stazionino nei porti greci a partire dai 7 metri di lunghezza f.t., La quota mensile è di 16 euro al mese per unità fino a 7 m f.t., da 8 a 10 m t.t. si pagano 25 euro/mese, da 10 a 12 m f.t. si spendono 33 euro/mese.

Per chi tiene la barca tutto l’anno in acqua, quindi, la cosa si traduce da un minimo di 192 euro per un natante di 7 metri, fino a 396 euro annuali per un’imbracazione di 12 metri f.t. Da 12,01 metri in avanti si calcola un importo di 8 euro per metro lineare mensilmente.

La legge prevede pure alcuni sconti: per esempio si deve il 10 per cento in meno pagando per un anno intero in un’unica soluzione; il 25 per cento in meno tocca a chi entra per la prima volta in Grecia e così via.

Probabilmente saranno previsti anche frazioni di mese, ma – ripetiamo – al momento le cose non sono molto chiare. Una cosa è certa: qualcuno ha già cambiato rotta per la prossima estate e altri, non informati, riceveranno una sgradita sorpresa come benvenuto in Grecia!

SUNSHINE BOAT – header banner dal 9 aprile al 9 luglio 2019
NAVICO – newsbanner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR