Bwa headerbanner 2019
SUNSHINE BOAT – header banner dal 9 aprile al 9 luglio 2019
Joker Boat header banner 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
Mercury newsbanner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Pennel&Flipò – Header banner dal 3 aprile al 3 ottobre 2019

La dieta (perfetta) del gommonauta virtuoso! Ecco il menù di bordo

0
Bwa headerbanner 2019
Joker Boat header banner 2019
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2017 al 18 nov 2019
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 18 dicembre 2019
Mercury newsbanner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020

L’arrivo della bella stagione porta il buonumore e, finalmente, si torna a navigare in gommone per mari, laghi e fiumi. E, inoltre, comincia ufficialmente la corsa verso la prova… costume in vista dell’estate!

Se non desiderate ritrovarvi a luglio con degli antiestetici salsicciotti di troppo addosso (che vi farebbero assomigliare tanto al vostro gommone…), fate attenzione a non incappare in alcuni errori dettati dall’ingenuità, soprattutto nell’alimentazione, convinti dal fatto che quel po’ di movimento in più che inevitabilmente si fa, vi metta al riparo dai chili superflui.

Il problema principale di chi sta diverse ore in gommone (o comunque per mare), sotto il sole, è il rispetto dell’equilibrio termico del corpo. L’alimentazione può giocare come alleata importantissima in questa direzione, tenendo presenti tre concetti fondamentali: i liquidi, il valore energetico dei cibi e la loro digeribilità.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019
TOHATSU – newsbanner dal  11 febbraio al 30 settembre 2019
Pennel&Flipò – Header banner dal 3 aprile al 3 ottobre 2019
Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
CM Boat newsbanner dal 16 Novembre al 31 Maggio 2018
Base Nautica newsbanner dal 14 dicembre al 14 luglio 2019
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020

Gli alimenti che presentano un maggior contenuto di acqua (come frutta e verdura) sono fondamentali per ripristinare l’equilibrio idrico del nostro organismo, ovvero la media tra la quantità di liquidi introdotti e quella che viene quotidianamente eliminata mediante la diuresi, la respirazione e la sudorazione.

Anche il valore energetico di quello che ingeriamo non è da trascurare, sia per il già citato discorso di contenimento del peso sia perché, dato che gli alimenti troppo grassi ed elaborati rendono più difficile la digestione, interferirebbero anche con la termoregolazione.

L’acqua va bevuta durante l’arco di tutta la giornata e non concentrata solo quando ci si mette a tavola. Importante è anche cercare di non bere bibite gasate o succhi di frutta confezionati, che sono troppo dolci e non realmente dissetanti.

Per pranzo, se ci si ferma al ristorante, si può optare per delle ricche insalatone miste con pesce o uova o per un primo di pasta, riso, orzo o farro con verdure; per non sbagliare, un piatto di spaghetti con pomodoro fresco e basilico, un secondo leggero, magari di pesce, se si ha molta fame, sempre accompagnato da una ciotola di verdure crude.

L’importante è cercare di evitare fritture e cibi troppo unti ed elaborati. Se decidete di consumare un pasto a bordo del vostro gommone, non lasciatevi tentare da pizze e focacce (golose quanto unte) o cibi preconfezionati: mettete nel frigo portatile dei tramezzini o panini leggeri preparati con pane integrale, formaggi freschi, verdure, come zucchine grigliate, pomodori, insalata e cetrioli freschi; si possono anche usare uova sode, tonno in scatola al naturale, prosciutto cotto e per condire non eccedere con il sale, ma aggiungere alle preparazioni origano, timo o basilico.

Gli stessi ingredienti possono essere usati anche per preparare delle insalate, magari arricchendole con riso, orzo o farro che si prestano a essere mangiati freddi.

Ricordatevi sempre di assumere verdura cruda e frutta a volontà per contrastare gli effetti negativi del caldo torrido. E per finire in bellezza, i dolci. In vacanza sono irrinunciabili e nessuno avrebbe il cuore di proibirli (a meno che esistano patologie che ne prevedano l’esclusione, naturalmente).

Anche in questo caso, però, mettiamo in atto qualche trucchetto: no a quelli elaborati e ipercalorici (con creme e panna, per esempio, che oltretutto sono più delicati e quindi possibili responsabili di disturbi gastrointestinali), comunque da evitare sempre se dopo farete il bagno; no ai dolci preconfezionati (in genere contengono più grassi saturi di quelli artigianali); mangiate il gelato, ma preferite sempre quello alla frutta.

Per quanto riguarda gli alcolici, sono consentiti al massimo uno o due bicchieri di vino al giorno, soprattutto da non assumersi nelle ore più calde, in quanto l’alcool è un potente vasodilatatore e predispone al colpo di sole e di calore.

In più, non dimenticate che anche per mare sono previste sanzioni pesanti per chi è sorpreso a guidare in stato di ebbrezza.

SUNSHINE BOAT – header banner dal 9 aprile al 9 luglio 2019
NAVICO – newsbanner dal 1 aprile al 30 giugno 2019
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR