Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
RAYMARINE – header banner dal 10 settembre al 31 dicembre 2019
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019
Joker Boat header banner 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Bwa headerbanner 2020

Il Governo «grazia» (per questa stagione) l’Evinrude E-Tec 40

0
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Joker Boat header banner 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Bwa headerbanner 2020
MAR.CO – newsbanner dal 27 novembre al 31 maggio 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020

Il Governo, in extremis, «salva» la stagione nautica 2018 ai diportisti in possesso di un Evinrude E-Tec. Il Decreto Legge del 25 luglio 2018 n. 91, meglio conosciuto come «Milleproroghe», stabilisce (all’articolo 4) che i fuoribordo 2 tempi con cilindrata superiore a 750 cc e 40,8 hp (30 kW) di potenza massima potranno essere condotti anche senza la patente nautica fino a tutto gennaio 2019.

Il nuovo Codice della Nautica varato lo scorso 12 febbraio aveva, invece, fissato a 750 cc la cilindrata ammessa (fatto salvo la potenza non superiore a 40,8 hp – 30 kW) per tutti i fuoribordo 2T indipendentemente dal fatto che questi fossero a carburatori o a iniezione diretta.

La norma – di fatto – penalizzava un solo modello di fuoribordo, l’Evinrude E-Tec 40 che ha una cilindrata di 864 cc.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019
Base Nautica newsbanner dal 14 dicembre al 14 luglio 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
Wendt Agenturen – header banner dal 24 settembre al 31 dicembre 2019
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
RAYMARINE – header banner dal 10 settembre al 31 dicembre 2019

Dunque, estate senza patemi per i diportisti e i tanti noleggiatori proprietari di questo fuoribordo (in Italia si stima che ne circolino almeno 7-8 mila unità).

La svolta all’intricata vicenda è arrivata nella giornata di ieri, dopo un incontro del Presidente di Ucina – Confindustria Nautica, l’associazione che rappresenta le più importanti aziende del comparto, a Roma con il Presidente del Gruppo del Movimento 5 Stelle, On. Francesco D’Uva, e il Presidente dei deputati in Commissione Industria, On. Andrea Vallascas.

In realtà il pressing di Ucina è stato pressoché costante sin dal varo del provvedimento (inserito nel nuovo Codice della Nautica) avvenuto lo scorso 12 febbraio.

Un vera e propria «task force» dell’Associazione guidata da Carla Demaria che, evidentemente, ha portato i suoi frutti nonostante il lungo «black-out» legato alla formazione del nuovo Governo.

Come molti ricorderanno, la legge, avendo valore retroattivo, metteva a rischio la possibilità di circolare a tutti i possessori di un Evinrude E-Tec 40 privi della patente nautica. Dunque per questa stagione nautica il problema è stato superato. Ora, però, il Governo ha tempo fino a gennaio 2019 per trovare una soluzione definitiva.

SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR