Garmin headerbanner 2019 dal 16 gennaio al 31 ottobre 2019
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2019
Joker Boat header banner 2019
Bwa headerbanner 2019

Gommo-wash self service: dalla Francia arriva un’idea

0
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2017 al 18 nov 2019

La società francese Heurtaux, specializzata nella progettazione e realizzazione di stazioni di autolavaggio per auto e furgoni, ha inventato un impianto specifico per il settore nautico ed in particolare per tutti i natanti carrellabili.

Si chiama «Hyperboat» ed è stata concepito come self service, ideale per gommoni, moto d’acqua, rimorchi, attrezzature da pesca, eccetera.

L’impianto, non dissimile da quello presente in molte città italiane per il lavaggio delle auto, sfrutta come principio il getto d’acqua ad alta pressione, ma con alcune peculiarità: l’acqua infatti può essere calda o fredda a seconda che si debba lavare la carena o la coperta ed è miscelata con detergenti specifici.

Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2019

Il ciclo di lavaggio prevede anche il circuito di raffreddamento del motore (fuoribordo o entrofuoribordo) e uno speciale trattamento anticorrosione chiamato «Haltosel», che protegge le parti meccaniche dagli effetti sinistri del salino.

Le stazioni «Hyperboat» possono essere facilmente collocate vicino agli scivoli (sempre che ne troviate uno agibile!) o su aree attrezzate ad uso nautico e operative anche 24 ore su 24.

La società francese Heurtaux ha calcolato anche i tempi per il completo lavaggio di un gommone o di un’imbarcazione carrellabile: circa 4 minuti per il primo, la metà per il solo fuoribordo.

CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR