WENDT Agenturen – header banner dal 20 gennaio al 20 aprile 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
JOKER BOAT – 3° SOGGETTO
Yamaha – header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2024
Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard

Emissioni fuoribordo: anche l’Australia si allinea all’EPA americana e all’Europa

0
SCANNER newsbanner dal 7 dicembre 2022 al 6 luglio 2023
SOLEMAR – newsbanner dal 5 marzo 2024 al 5 gennaio 2025
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
ANTUDO MARINE – newsbanner dal 23 ottobre al 23 aprile 2024
JOKER BOAT – 2° SOGGETTO
SALPA – newsbanner dal 7 febbraio 2024 al 7 febbraio 2025

Il Governo federale australiano sta lavorando a un progetto di legge per la riduzione delle emissioni inquinanti prodotte da propulsori non stradali, cioè falciatrici, motoseghe, generatori e motori marini.

Gli standard cui faranno riferimento i tecnici del «down under» sono, sostanzialmente, quelli dettati dall’Agenzia Statunitense per la protezione ambientale (US EPA).

Le nuove norme si applicheranno soltanto ai prodotti di nuova immissione sul mercato e non a quelli già in circolazione: in ambito nautico saranno interessati i motori fuoribordo, quelli entrobordo ed entrofuoribordo, le moto d’acqua.

Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard
PENNEL & FLIPO – newsbanner dal 2 maggio 2023 al 2 maggio 2024
MV MARINE – newsbanner dal 27 ottobre 2023 al 27 ottobre 2024
NWC MARINE – newsbanner dal 31 ottobre 2023 al 30 ottobre 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
GARMIN – newsbanner dal 25 marzo 2024 al 25 gennaio 2025
SUZUKI Newsbanner dal 1 aprile 2024 al 30 settembre 2024

Come già avvenuto anche da noi, gradualmente verranno proibite produzione, importazione e vendita di unità non rispondenti alle nuove normative; verrà introdotta una certificazione ad hoc (ma i prodotti che già si fregiano del «bollino» EPA saranno riconosciuti in Australia); verrà stabilito un periodo di transizione per consentire a produttori e dealer di adeguarsi.

L’obiettivo del Governo federale australiano è quello di varare la nuova legge già entro quest’anno e di renderla operativa al cento per cento non oltre il 2019. Anche in Australia, dunque, accadrà quello che più o meno è successo in Europa e, quindi, nel nostro Paese.

Infatti, come potete leggere anche sul fascicolo attualmente in edicola (n. 355), nel mese di gennaio (il 18) entra in vigore definitivamente la normativa 2013/53/EU, che prevede una considerevole riduzione dei livelli massimi di emissioni gassose (ora allineati a quelli già adottati negli USA).

Per i costruttori più piccoli è stata stabilita una deroga che dà loro più tempo (fino al 17 gennaio 2020) per adattare i propri prodotti alle nuove soglie antinquinamento, ma solo relativamente ai fuoribordo con potenza minore o uguale a 15 kW.

Anche nel caso Europeo, la nuova Direttiva interessa soltanto i nuovi prodotti e, quindi, non riguarda quelli ancora in stock presso i concessionari, che potranno essere regolarmente venduti secondo la precedente Direttiva 94/25/EC.

Tutti i motori attualmente in circolazione, inoltre, potranno continuare a farlo senza alcuna limitazione.

CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
Contenuto protetto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR