Copertina Il Gommone - Settembre 2019



CHECK-UP FUORIBORDO
Carniti Omab C5, il piccolo fuoribordo nato nell’era dell’austerity
La crisi petrolifera del 1974, in Italia fu devastante anche per il settore nautico. Il crollo temporaneo del mercato minò aziende piccole e grandi, come Chrysler, Crescent e Carniti che, nel giro di qualche anno, sospesero la produzione dei loro apprezzati fuoribordo. Nel 1975 il settore fuoribordo fu scorporato dalla Carniti e la produzione riprese sotto il nome di Omab SpA (Officine Meccaniche dell’Alta Brianza), mantenendo però lo storico marchio e il logo rotondo sulle calandre delle unità prodotte, con una rilevanza ben superiore a quelli di Omab. Il modello più apprezzato tra i «piccoli» risultò il C5 da 4,5 hp monocilindrico, ultima evoluzione dell’«Ippocampo» 3-4 hp. Vediamo com’era fatto, i punti deboli e la presenza attuale sul mercato dei «seconda mano»
ABBONATI DIGITAL EDITION