Copertina Il Gommone - Settembre 2019



EVENTI
In anteprima le novità del Salone Nautico di Genova, gommoni e motori fuoribordo
Dal 19 al 24 settembre è in programma il 59° Salone Nautico di Genova. Tante, come sempre, le novità annunciate soprattutto tra i maxi-gommoni e i motori fuoribordo. Vi sveliamo, in anteprima, cosa potrete vedere alla kermesse ligure.
LE NOSTRE PROVE
Joker Boat Clubman 30, elegante, comodo e sportivo per piacere a tutti
Sfoggia uno stile attuale ed elegante ed è stato arredato con molta cura. A prua il prendisole non ha bisogno della prolunga e a poppa si forma tra i divani senza alcuna fatica, sollevando con un comando elettrico il pagliolo, che serve anche da tavolo. Sotto la consolle c’è il bagno, allestito con doccia a cielino, lavandino e stipetti. L’intera plancia è apribile per facilitare interventi sulle strumentazioni. Il divano di pilotaggio è per due persone ed è completo di spalline, schienale e appoggiareni. Il grande pozzetto è servito da un mobile cucina ben attrezzato e modellato. Nonostante i due grandi fuoribordo l’area balneare è ampia grazie alla forma e alla lunghezza delle plancette. I passavanti sui tubolari si piegano sgonfiando le camere d’aria e consentono il trasporto con il carrello stradale. In navigazione il gommone mostra due volti, uno pacifico sino alle andature di crociera, l’altro aggressivo.
LE NOSTRE PROVE
Scanner Envy 1400 Touring, l’originalità non gli manca, lo sprint neppure
Maxi nelle dimensioni, ma non nel prezzo che, pur essendo elevato in senso assoluto, è contenuto se raffrontato con altri modelli di pari dimensioni. Trionfa per il suo stile ricercato e aggressivo che lo ha privato delle battagliole e dei corrimano sul ponte di prua. E’ grande come uno yacht, ma è un gommone e quindi attira l’attenzione più di qualsiasi imbarcazione. L’allestimento è curato, benché suscettibile di variazioni, così come la colorazione: è, infatti, completamente personalizzabile. Sottocoperta ci sono due cuccette matrimoniali, un’ampia dinette e il bagno, non molto grande in rapporto alla superficie disponibile sul ponte inferiore. La versione con motori fuoribordo impiega un bracket su cui si staglia la plancia bagno. E’ però possibile installare entrofuoribordo diesel o benzina. Il T-Top è l’elemento più caratterizzante, ma viene proposto solo come optional. Il battello si pilota più facilmente a manetta piuttosto che alle basse andature.
PRIMA VISIONE
Highfield DL 500, un battello multiruolo con carena e coperta in alluminio
In Italia è presente solo da pochi anni, ma quest’azienda è la prima al mondo nella costruzione di semirigidi con carena, coperta e accessori in alluminio. I tubolari, invece, sono in hypalon (ma se volete risparmiare qualcosa ci sono anche in Pvc). Un gommone di «sostanza» che naviga bene ed è molto robusto. Da prendere seriamente in considerazione da chi fa diporto e magari anche pesca o subacquea.
BRICO
Rinnovare la coperta con il teak sintetico per dare più valore al vostro gommone
Perché rinnovare la coperta? Perché il gommone mostra i segni del tempo e, quindi, si desidera ringiovanirlo. Perché si vuole abbellire il proprio mezzo o lo si vuole rendere «unico», personalizzandolo. Perché migliorare il battello vuol dire aumentarne il valore residuo, a beneficio di un’eventuale vendita. Perché ci siamo resi conto che, per l’uso che ne facciamo solitamente, la coperta non soddisfa le nostre necessità. Per necessità o per vezzo, la cosa importante è scegliere il materiale giusto, perché uno non vale l’altro!
ITINERARI
Rotte golose, da Genova a Trieste: 1.800 miglia di approdi, storia e buona cucina
Navigazione coast-to-coast alla ricerca dei più begli scorci della nostra Penisola, senza tralasciare la parte golosa, cioè le prelibatezze culinarie. Paese che vai, specialità che trovi: il nostro è ricco da questo punto di vista, ma non si tratta soltanto di mangiare, bensì di conoscere pure le origini di un certo cibo, le tradizioni che lo hanno fatto diventare piatto o prodotto «tipico», la fatica e il lavoro che ci stanno dietro. E, perché no, portarsi a casa un pezzetto di bontà chiusa in un barattolo. E’ la cultura del cibo che sposa quella marinara.
CHECK-UP FUORIBORDO
Carniti Omab C5, il piccolo fuoribordo nato nell’era dell’austerity
La crisi petrolifera del 1974, in Italia fu devastante anche per il settore nautico. Il crollo temporaneo del mercato minò aziende piccole e grandi, come Chrysler, Crescent e Carniti che, nel giro di qualche anno, sospesero la produzione dei loro apprezzati fuoribordo. Nel 1975 il settore fuoribordo fu scorporato dalla Carniti e la produzione riprese sotto il nome di Omab SpA (Officine Meccaniche dell’Alta Brianza), mantenendo però lo storico marchio e il logo rotondo sulle calandre delle unità prodotte, con una rilevanza ben superiore a quelli di Omab. Il modello più apprezzato tra i «piccoli» risultò il C5 da 4,5 hp monocilindrico, ultima evoluzione dell’«Ippocampo» 3-4 hp. Vediamo com’era fatto, i punti deboli e la presenza attuale sul mercato dei «seconda mano»
RAID
«Big River Gommo-Adventure»: tredici «gommini» navigano sul fiume Po verso il mare
Organizzato dal club Amici del Gommone Torino, è partito dal Ponte della Becca di Pavia il «Big River Gommo-Adventure, Survivor edition»: «Big» sta ad indicare la formula di quattro giorni, anziché il solito week-end delle edizioni precedenti, «Gommo» in onore dei battelli pneumatici e «River» del fiume Po, «Adventure» perché gli imprevisti non mancano mai e mettono alla prova la prontezza di spirito dei gommonauti. Quanto al «Survivor» vi rimandiamo alla lettura del testo... La lunghezza dei gommoni partecipanti alla era compresa tra i 3,40 e i 4,30 metri; il motore più piccolo e più anziano era un Evinrude 15 hp del 1975; il più grande, invece, era uno Yamaha 25J della fine degli Anni ‘80.
GOMMOCLICK
Dal sensore alla carta: come conservare con cura gli scatti delle nostre vacanze
Non avendo più il problema della pellicola, sicuramente non ci saremo risparmiati durante le vacanze: click dopo click abbiamo scattato montagne di fotografie. Il primo consiglio è di selezionare le migliori e buttare le altre. Magari, poi, se desiderate stamparne qualcuna, selezionatela dalla scrematura già fatta: sarà più facile. Gli scatti che restano vanno conservati, ma come, per essere sicuri di non farli svanire per sempre? E poi: quali accorgimenti prendere per stamparli in casa con una resta quasi professionale?
SPECIALE
Il maxi-listino aggiornato con dati tecnici e prezzi di gommoni, motori e carrelli
Il fascicolo di settembre propone, come di consueto, lo speciale dedicato al listino prezzi dei battelli pneumatici, dei fuoribordo e dei rimorchi: oltre cinquanta pagine tutte a colori facili da consultare. Una guida con tutto ciò che offre il mercato, completo di dati tecnici e quotazioni dell'usato. E per concludere gli annunci dei lettori e il nostro speciale memorandum per un acquisto senza sorprese.
ABBONATI DIGITAL EDITION