Copertina Il Gommone - Settembre 2018



SPECIALE GENOVA
Anticipazioni, novità, indiscrezioni sul Salone nautico più atteso dell’anno
Da giovedì 20 a martedì 25 settembre si svolgerà il 58° Salone Nautico di Genova, il più importante appuntamento dell’anno per l’industria nautica italiana, che archivia un’altra stagione con il segno «+». E’ anche il primo «expo» con il nuovo Codice varato (non senza qualche polemica) lo scorso febbraio. Tante le novità annunciate, soprattutto tra i maxi-gommoni e i motori fuoribordo. Vi sveliamo, in anteprima, cosa potrete vedere alla kermesse ligure. E per i lettori de Il Gommone c’è un voucher speciale che dà diritto a un biglietto gratis!
MOTORI
Honda rinfresca la gamma dei «V6» con una serie di affinamenti estetici e meccanici
In attesa di un inedito maxi-fuoribordo da 300 e 350 cavalli previsto per il 2019, la Casa giapponese rivisita la gamma con alcuni cambiamenti volti ad aumentare l’efficienza e la durabilità. Un aggiornamento non necessario, ma certamente utile a mantenere questa linea di fuoribordo al passo con i tempi. Quattro i modelli disponibili (BF175, BF200, BF225 V-Tec e BF250 V-Tec), ora basati sul medesimo monoblocco «V6» di 3.582 cc. Novità anche per il «rigging», gli accessori e gli strumenti di comando e controllo.
LE NOSTRE PROVE
Selva D.540 Evolution Line, un package senza patente che costa il giusto!
Un gommone fatto per chi desidera cominciare a navigare. Ha due prendisole trasformabili, quello di prua si compone con le prolunghe, quello di poppa reclinando lo schienale del divano. Dispone di sei posti a sedere, grazie alla seduta davanti alla consolle e all’appoggiareni utilizzabile in due. E’ realizzato con tre stampate che offrono robustezza, sicurezza e la comodità di stive separate dal fondo e rifinite con gelcoat lucido. Per non pesare troppo sui costi, a bordo è stato installato solo ciò che è strettamente necessario, ma gli accessori sono tanti e hanno prezzi contenuti. Qualche componente «economico» non pregiudica la funzionalità del battello. Lo abbiamo provato con un fuoribordo «senza patente» (Dorado 40 XSR 4T) con cui si abbina alla perfezione. La formula package offre convenienza e la comodità di un solo interlocutore per l’acquisto e l’assistenza del gommone e del motore.
LE NOSTRE PROVE
Zodiac Open 7, il gommone «multi-tasking» per il diporto e il lavoro duro
Con interessanti soluzioni tecniche e un look innovativo, questo battello è rivolto al mercato internazionale, dai Paesi nordici al Mar Mediterraneo. Partendo da una coperta sgombra, può essere composto a piacere scegliendo tra le tante proposte del costruttore. Assume configurazioni da pesca, da lavoro e da diporto. Prendisole, sedute, divani, dotazioni accessorie si montano e smontano facilmente per trasformarlo in pochi istanti. Il gommone si basa su una costruzione in tripla stampata solida e durevole, così come sono robusti tutti gli elementi di bordo, inclusi gli accessori. E’ molto comodo l’accesso al vano ricavato nella consolle, mentre le botole delle stive sotto coperta sono poco pratiche, ma senz’altro ideali per la sicurezza. Il pozzetto motore è minimale, ma si possono aggiungere larghe plancette poppiere. A carico leggero lo scafo è scattante e veloce e con un fuoribordo da 250 cavalli tocca i 48 nodi, ma è stato progettato per navigare anche con molte persone a bordo.
LE NOSTRE PROVE
Bwa Sport 26’ GTO. Ancora più comodo, ora perfetto anche per il lungo raggio
La gamma del Cantiere lombardo si arricchisce con le versioni GTO proposte su tre modelli. Il battello oggetto del nostro test dedica molto spazio alle aree prendisole che sono modulabili con prolunghe. A poppa il living consta di sedute laterali in aggiunta al divano. Sotto al sedile di pilotaggio si possono inserire gli elementi della cucina. La consolle è imponente, ma proporzionata alla dimensione del gommone: al suo interno è possibile allestire una toilette. Lo sviluppo verticale del càssero offre un notevole riparo e il parabrezza è solo un deflettore. L’uso dei gavoni è pratico e il volume di stivaggio è ben sfruttato. Le lunghe plancette poppiere ampliano l’area balneare resa comoda dalla possibilità di sedersi sulle mastre e sul divano. Nonostante le dimensioni e l’allestimento «turistico», il gommone raggiunge velocità elevate.
RAID
Avventura sotto il sole di mezzanotte: il periplo dell’Islanda in gommone no stop
Una galoppata nei mari del Nord, per fare il periplo l’Islanda nel più breve tempo possibile. Navigazione no-stop resa possibile grazie al giorno infinito della primavera artica. Considerando i numerosi fiordi e le insenature, la costa dell’Islanda ha uno sviluppo di quasi 5.000 km. Il perimetro esterno si compie, come hanno dimostrato i protagonisti del raid, in 820 miglia (1.520 km circa). Per l’impresa è stato utilizzato un gommone open, il Flengur 850 con consolle centrale e con la speciale carena «ÖK», un battello «duro e puro». Quattro gommonauti hanno sfidato mari e venti a forza 7, raggiungendo felicemente l’obiettivo prefisso. E ora lanciano il guanto di sfida: c’è qualcuno che vuole provare a fare meglio? Le candidature sono aperte.
CHECK-UP FUORIBORDO
Lightwin 3, il più moderno dei vintage con un’affidabilità a tutta prova
Nell’ormai lontano 1952 il primo fuoribordo comune di Evinrude e Johnson, frutto di un identico progetto, diversificato solo per le calandre esterne, fu il Lightwin 3 (o JW secondo la codifica Johnson). Sia esteticamente che tecnicamente è, infatti, in tutto e per tutto un prodotto Evinrude e ben poco ha in comune con gli apprezzati Johnson TD e HD che andava a rimpiazzare e che per oltre tre lustri avevano costituito la spina dorsale di uno dei più importanti settori di mercato per OMC (Outboard Marine Corporation): quello dei pescatori. Il Lightwin ci mise poco a entrare nelle grazie dei sospettosi acquirenti, rivelandosi come uno dei fuoribordo più affidabili e funzionali mai prodotti, al punto che tuttora negli Stati Uniti ne circolano moltissimi.
TECNICA
Appendici «miracolose»: i correttori d’assetto servono davvero o sono solo una moda?
Modificare il comportamento dinamico di un gommone è possibile grazie alle appendici di carena (flap, bracket, jack plate, trim tabs, eccetera), molto diffuse nelle competizioni agonistiche, un po’ meno nel diporto. Ma servono davvero o sono solo un palliativo? Dipende da che cosa si vuole ottenere, valutando con attenzione le controindicazioni (a iniziare dai costi!) che, inevitabilmente, ogni scelta implica.
NAVIGLIATA
Sapessi com’è strano… navigare a Milano, mini-raid alla scoperta di mete insolite
Anche a Milano si può navigare con il proprio gommone. Il sistema dei Navigli, rimesso a nuovo in seguito ai lavori di Expo 2015, ha reso fruibili le vie d’acqua cittadine su diversi percorsi. Alcuni gommonauti hanno provato l’esperienza della navigazione sul Naviglio Grande, dalla Darsena (nel cuore del Capoluogo lombardo) fino ad Abbiategrasso. In tutto una quarantina di chilometri in un paesaggio insospettato. Protagonisti tre piccoli gommoni, ma l’idrovia è percorribile anche con unità di dimensioni maggiori. A patto di non esagerare con la manetta…
GOMMOCLICK
Fotografare sott’acqua: guida alla scelta della macchina, consigli e attenzioni
Vi siete appassionati alla subacquea o allo snorkeling durante le vacanze appena trascorse? Se meditate di avvicinarvi alla fotosub questo articolo fa per voi. Vi accompagneremo nella scelta di un apparecchio adatto per fotografare sott’acqua e, magari, durante le uscite settembrine avrete ancora la possibilità di «prenderci la mano». Non è detto che una fotocamera debba «nascere» come subacquea: vi sono strumenti apparentemente «normali» che offrono la possibilità di brevi immersioni o addirittura più lunghe. Tra le macchine capaci di avventure subacquee qualche esemplare si è spinto addirittura fino alla soglia dei -30 m.
SPECIALE
Il maxi-listino aggiornato con dati tecnici e prezzi di gommoni, motori e rimorchi
Il fascicolo di settembre propone, come di consueto, lo speciale dedicato al listino prezzi dei battelli pneumatici, dei fuoribordo e dei rimorchi: oltre cinquanta pagine tutte a colori facili da consultare. Una guida con tutto ciò che offre il mercato, completo di dati tecnici e quotazioni dell'usato. E per concludere gli annunci dei lettori e il nostro speciale memorandum per un acquisto senza sorprese.
ABBONATI DIGITAL EDITION