Copertina Il Gommone - Ottobre/Novembre 2019



ATTUALITA’
Operazione «Mare sicuro 2019», il bilancio della stagione della Guardia Costiera
Conclusa l’operazione di sorveglianza e aiuto a diportisti, bagnanti, subacquei, utenti del mare, che quest’anno è durata dal 1° giugno al 15 settembre. In questa stagione le chiamate di soccorso sono state meno della scorsa, abbastanza per convalidare il trend registrato dal 2015 ad oggi. Al primo posto fra i motivi di SoS c’è l’avaria al motore (422 richieste), mentre per le avverse condimeteo le chiamate sono state 95 e 87 per problemi relativi all’incaglio. I controlli in mare sul diporto sono stati in totale 48.000 quest’anno (46.688 lo scorso) e 6.300 i bollini blu rilasciati, di cui l’88% dalla Guardia Costiera. Accanto all’operazione «Mare sicuro» la Guardia Costiera italiana svolge una particolare missione per la rimozione delle «Reti fantasma» ovvero quelle che vengono abbandonate da pescatori poco rispettosi di un ambiente che pure per loro rappresenta una ricchezza. Solo nel 2018 i cinque Nuclei Sub del Corpo delle Capitanerie di Porto durante la normale attività hanno recuperato 3.500 kg di reti.
ABBONATI DIGITAL EDITION