Copertina Il Gommone - Ottobre/Novembre 2018



CHECK-UP FUORIBORDO
Johnson LD-Evinrude 5 Angler, un motore economico di grande qualità
Dopo l’abbuffata di innovazioni degli Anni ’50, nel corso dei quali oltre a un consistente incremento delle potenze massime, si ebbe da parte di tutti i marchi l’introduzione anche su motori di piccola potenza di cambio completo, acceleratore a manopola e serbatoio separato. Tra il 1964 e il 1965 si assistette a una completa rivisitazione del basso di gamma dei due marchi americani. Prima venne introdotta la seconda serie del 3 hp, di cui fu realizzata una versione specifica con piede da spinta «yachtwin», poi il «5½» venne sostituito da una coppia di modelli molto simili, il «5» e il «6». Mentre il secondo (ne abbiamo parlato sul fascicolo n. 329) altro non era che una felice rivisitazione del «5½» mirata a ridurre significativamente ingombri e peso e che rimase per i vent’anni successivi uno dei best-seller del marchio, il «5», che ne condivideva il gruppo termico, era destinato a riempire il vuoto nel basso di gamma di cui si è parlato in precedenza.
ABBONATI DIGITAL EDITION