Copertina Il Gommone - Marzo 2019



CHECK-UP FUORIBORDO
Carniti 22 HP, cuore sportivo e dotazioni sopraffini in abito elegante
Un modello di media potenza che negli Anni 60/70, epoca d’oro del marchio, era uno dei più richiesti. Nella produzione della Casa, il «22» superò di poco i 1.200 esemplari, cosa che non impedì ai progettisti della gamma Carniti di dare alle proprie creature un aspetto gradevole, una meccanica raffinata e prestazioni ragguardevoli. A differenza di altri produttori «minori», che per potersi presentare sul mercato con prezzi concorrenziali non esitarono a semplificare i propri fuoribordo - rimuovendo elementi a volte fondamentali per una buona funzionalità e durata - sui Carniti ritroviamo una dotazione completa e, non di rado, soluzioni più raffinate di quelle presenti sui modelli dei marchi più in voga. Fu, per esempio, il primo brand al mondo ad autorizzare l’uso di miscela all’1% e il primo, dopo Mercury, ad adottare sui modelli alto di gamma lo scarico dei gas attraverso l’elica (jet prop).
ABBONATI DIGITAL EDITION