Copertina Il Gommone - Marzo 2019



DIPORTO
La «famigerata» zattera costiera compie dieci anni. Perché è stato un grande «flop»?
Introdotta come dotazione obbligatoria per chi naviga fra le 6 e le 12 miglia di distanza dalla costa, la cosiddetta «zattera aperta» fu varata proprio nel 2009. E coi gommonauti fu antipatia a prima vista! Ci si aspettavano vendite record, in sostituzione degli atolli, ma così non fu: cerchiamo di stilare un bilancio della loro diffusione anche con l’aiuto degli operatori di settore. Con la speranza che il nuovo Codice della Nautica riveda questa «imposizione», almeno sui battelli pneumatici.
LE NOSTRE PROVE
Selva D.900 Evolution Special, un rib per la famiglia ma con tanta grinta
Non aspettatevi solo un tranquillo gommone da godersi con tutta la famiglia: sotto la candida livrea nasconde un’opera viva con qualità nautiche aggressive. Con due fuoribordo «V6» da 225 hp è velocissimo, ma è capace di navigare ad elevate andature di crociera anche con il mare mosso. Possiede due aree prendisole da ampliare o formare con prolunghe aggiuntive. Sotto alla consolle è possibile allestire una toilette con wc chimico. I posti a sedere a poppa sono sicuri e riparati. Manca un passaggio interno tra il pozzetto e i motori, ma si transita agevolmente sui passavanti esterni. L’area balneare offre poco spazio, ma attorno ai fuoribordo ci sono le plancette e sulle mastre ci si può sedere. I gavoni sono molti, tutti comodi e ben organizzati. Qualche dettaglio di finitura, invece, dovrebbe meritare un po’ più di attenzione. L’offerta package di Selva è, come al solito, conveniente e la versione Special è allestita di serie con molte dotazioni aggiuntive.
LE NOSTRE PROVE
Marshall M2 Touring, il piccolo «senza-patente» che non tradisce il suo DNA
Lungamente atteso, da questa stagione è sul mercato con una formula package che prevede l’abbinamento ai fuoribordo Suzuki 4T da 40 o 100 hp. Viene consegnato «pronto alla boa», cioè completo degli armamenti tecnici necessari per navigare. Disponibile in versione «Open», con prua sgombra, e «Touring», con allestimento completo. Non sono possibili variazioni (proprio come il suo antenato!) e non esiste accessoristica dedicata. La carena è stata studiata per abbassare i consumi e utilizzare un motore «senza patente». La coperta è alquanto semplice, priva di estrosità estetiche: gli obiettivi del Cantiere sono stati, infatti, la praticità d’uso e l’abbattimento dei costi. Notevole il riparo offerto dal parabrezza e molto efficace la forma dei tientibene attorno alla postazione di pilotaggio. Inspiegabilmente scomodi l’accesso alla cala di poppa e la maniglia per la seduta davanti alla consolle. Un battello ideale anche per il noleggio per la sua facilità di controllo.
PRIMA IMPRESSIONE
Salpa Soleil 33, un lussuoso cabinato che sa regalare grandi emozioni
Un battello di qualità, costruito con materiali pregiati e assemblato con grande attenzione anche nei dettagli. Carena e coperta sono realizzati in infusione. L’opera viva ha una ruota di prua avanzata che aumenta la lunghezza al galleggiamento e un redan trasversale per «ventilarla». Propone alcune soluzioni interessanti, come i passavanti abbattibili e le plancette poppiere scomponibili per ridurre gli ingombri e agevolarne il trasporto. Comoda la cabina, arredata con materiali di pregio. Da completare, invece, la dotazione di serie. Con una coppia di fuoribordo da 300 hp è in grado di sfiorare i 50 nodi di velocità.
SALONI
50° Boot di Düsseldorf: tutte le novità presentate al boat show più grande d’Europa
Oltre duemila espositori provenienti da più di settanta Paesi, distribuiti in sedici padiglioni, hanno dato vita anche quest’anno a un’eccezionale edizione (la cinquantesima) del «Boot» di Düsseldorf. 250 mila i visitatori. Qualche gommone in meno degli anni precedenti, per alcune assenze «eccellenti», ma italiani sempre in pole position. Tra i motori pochissime le novità degne di questo nome. Nel numero di marzo trovate un’ampio reportage sul boat show più grande d’Europa.
AVVENTURA
«Ascend of South America River Expedition», diario di tre gommoni nella giungla
Vanta numeri da vero record questa «Ascend of South America River Expedition 2018». Tre gommoni con carena d’alluminio hanno navigato sui fiumi del Sud America, fra Argentina, Paraguay, Bolivia e Brasile (in totale, circa 6.500 km), in ambienti naturali incontaminati, popolati da fauna e flora incantevole. C’erano caimani, serpenti, piranha, ma sapete quali sono stati gli animali più feroci? I mosquitos! Altro nemico dei gommonauti: i fondali bassi che hanno «fatto fuori» più di un’elica. Settantadue giorni, 8.500 litri di benzina consumati, 8 fiumi navigati, qualche piede di fuoribordo «fresato» e un tubolare squarciato: a voi il resoconto esclusivo di questa missione alla quale ha partecipato anche un italiano.
CHECK-UP FUORIBORDO
Carniti 22 HP, cuore sportivo e dotazioni sopraffini in abito elegante
Un modello di media potenza che negli Anni 60/70, epoca d’oro del marchio, era uno dei più richiesti. Nella produzione della Casa, il «22» superò di poco i 1.200 esemplari, cosa che non impedì ai progettisti della gamma Carniti di dare alle proprie creature un aspetto gradevole, una meccanica raffinata e prestazioni ragguardevoli. A differenza di altri produttori «minori», che per potersi presentare sul mercato con prezzi concorrenziali non esitarono a semplificare i propri fuoribordo - rimuovendo elementi a volte fondamentali per una buona funzionalità e durata - sui Carniti ritroviamo una dotazione completa e, non di rado, soluzioni più raffinate di quelle presenti sui modelli dei marchi più in voga. Fu, per esempio, il primo brand al mondo ad autorizzare l’uso di miscela all’1% e il primo, dopo Mercury, ad adottare sui modelli alto di gamma lo scarico dei gas attraverso l’elica (jet prop).
BRICO
Come cavarsela (con pochi attrezzi) di fronte ai piccoli «guai» elettrici di bordo
I piccoli guasti elettrici di bordo possono essere fonte di problemi più gravi e, nei casi più comuni, provocare malfunzionamenti tali da compromettere la navigazione e la sicurezza. Esploriamo la preziosa funzione dei fusibili e come riconoscere un fusibile interrotto. Inoltre, impariamo a utilizzare un utile strumento, quale il voltmetro, e a preparare un «kit di sopravvivenza elettrica». Perché i formati dei fusibili di bordo sono quanto mai diversi ed è quindi necessario essere pronti e preparati in modo da imbarcare solo quelli da utilizzare come ricambio in caso di necessità. Una piccola spesa ci metterà in grado di fronteggiare le avarie più diffuse, che possono riassumersi nei falsi contatti, nella rottura dei fusibili e nelle ossidazioni sui pannelli e sulle linee elettriche.
GOMMOCLICK
Esposizione automatica e personalizzata, sempre alla ricerca di uno scatto al top
Gli automatismi di esposizione delle moderne fotocamere digitali sono comodi e permettono di ottenere eccellenti risultati. Per esempio, con le strumentazioni moderne è possibile scattare una ripresa in controluce assoluto, addirittura comprendendo il sole in una parte dell’inquadratura. Grazie ai meccanismi automatici si ottengono foto davvero soddisfacenti in situazioni in cui, in passato, pochi fotografi riuscivano a destreggiarsi. Ma gli appassionati più esigenti sentono la necessità di esprimersi differentemente, desiderano avere la possibilità di fare qualcosa di diverso. Ecco perché in questo numero esploriamo il mondo della regolazione manuale. E ancora: come scegliere la sensibilità fotografica alla luce, cioè gli ISO impostati nella fotocamera? Lasciando fare allo strumento, questo sceglierà in nostra vece. Tuttavia, ai fotografi che inseguono la perfezione, potrebbero far comodo alcune considerazioni da sperimentare in modo da trovare il «proprio» esclusivo metodo espressivo.
SPECIALE
Il maxi-listino aggiornato con dati tecnici e prezzi di gommoni, motori e carrelli
Il fascicolo di marzo propone, come di consueto, lo speciale dedicato al listino prezzi dei battelli pneumatici, dei fuoribordo e dei rimorchi: oltre cinquanta pagine tutte a colori facili da consultare. Una guida con tutto ciò che offre il mercato, completo di dati tecnici e quotazioni dell'usato. E per concludere gli annunci dei lettori e il nostro speciale memorandum per un acquisto senza sorprese.
ABBONATI DIGITAL EDITION