Copertina Il Gommone - Maggio 2024



DIPORTO
Assicurazione & gommone, quale scegliere? Perché la polizza corpi a volte non basta
Vademecum per l’assicurazione nautica, con qualche novità in vista. La legge obbliga il diportista a provvedere alla polizza per la Responsabilità Civile, al pari di quella automobilistica, ma al contrario di quest’ultima, che è singola, per barche e gommoni ci vuole un contratto distinto per ciascun motore a bordo, compreso quello di rispetto. Che cosa copre la RC Natanti? Che cosa conviene tutelare oltre agli standard più basici? Tubolari e piloti spesso «dimenticati».
SALONI
Nauta 2024: un’altra edizione con il segno positivo! Boom di pubblico e imbarcazioni
Il Salone nautico siciliano, tenutosi a marzo, bissa il successo di critica e di pubblico dello scorso anno con un’edizione ancora al top per qualità dell’esposizione, organizzazione e accoglienza. Grande affluenza nel week-end ed espositori soddisfatti. Oltre trecento le imbarcazioni presenti, molte delle quali gommoni. Poche, invece, le novità. Per il 2025 si punta all’apertura di un secondo padiglione che proietterebbe il Nauta in una nuova dimensione. Guardate tutte le foto del Nauta 2024 nella sezione «Photogallery».
LE NOSTRE PROVE
Italiamarine Ponza 36 WA, grande e comodo, un day-cruiser con tante qualità
Il Cantiere campano amplia la sua offerta nel settore dei maxi-rib con un day-cruiser dalla linee moderne, pensato per lunghe crociere in compagnia. La tuga dal design ricercato è ombreggiata da uno spettacolare T-Top in vetroresina e acco¬glie al suo interno un grande locale toilette. Sotto al ponte di prua si può allestire un letto matrimoniale protetto da una tenda. Per pranzare a bordo vengono in aiuto un mobile cucina e un tavolo sollevabile elettricamente. Gli spazi prendisole sono commisurati alle dimensioni del battello, mentre il pozzetto motore, ricavato sopra il bracket, è meno sfruttabile. Di qualità i materiali impiegati per la componentistica. Ampie le possibilità di personalizzazione per gelcoat, cuscinerie e tubolari.
DIDATTICA
Ancore & C: per ogni fondale ci vuole il «ferro» giusto. Cosa offre il mercato
Si fa presto a dire àncora. Se una volta un grappino andava bene per tutti, oggi il discorso è cambiato. Gommoni di dimensioni più grandi di un tempo usano «l’ombrello» al massimo come àncora di poppa o di rispetto. La più gettonata fra i gommonauti è la Danforth, ma il mercato ne offre tutta una serie di nuova generazione. Cerchiamo di capire insieme la differenza fra un modello e l’altro in base al tipo di utilizzo che se ne deve fare, al fondo sul quale si userà, al materiale di costruzione, al design, al peso, al prezzo e molto altro.
LE NOSTRE PROVE
Antudo 23 Exclusive, coperta minimal e una super-carena per palati esigenti
Un nuovo marchio, un nuovo gommone, diverso da molti altri, pensato per distinguersi e farsi apprezzare per la qualità della costruzione e le doti dinamiche. Misura poco meno di sette metri per assecondare le esigenze del mercato francese, ma spazio e comfort sono da segmento superiore. A uno stile minimalista contrappone un’opera viva dalle forme molto ricercate, con doppio step per favorire le prestazioni di velocità e i consumi. A prua c’è un grande prendisole (ma sui tubolari qualche maniglia non avrebbe guastato) che si raccorda direttamente con la consolle, mentre a poppa una dinette per quattro persone si trasforma all’occorrenza in un solarium. La consolle walk-around è ben concepita e consente il totale controllo del mezzo. Il gommone si guida bene anche in mani poco esperte. E’ offerto in tre allestimenti con una lunga lista di optional a pagamento con cui è possibile costruirsi un battello tailor made.
ACCESSORI
Cosa bolle in pentola? Fuochi e fornelli a bordo, la nostra guida all’acquisto
Confessiamolo, una volta per tutte: una delle attrattive di una vacanza - gommonautica e no - è il cibo. Girare per ristorantini e locali tipici è lo sport più praticato alla sera, dopo le giornate di mare. Quando si hanno famiglie numerose, però, può diventare impegnativo cenare costantemente fuori. Ma se il battello pneumatico non è attrezzato con una cucina, si deve per forza ricorrere a panini, insalate e formaggio. Bene, se vi siete stufati di questo rituale, aguzzate l’ingegno e studiate come portare un «angolo cottura» a bordo. Vediamo insieme che cosa offre il mercato: le più diverse soluzioni per ingombro, materiali, tecnologia, alimentazione, funzionalità e prezzo.
PRIMA IMPRESSIONE
Highfield 800 Sport, robustezza e leggerezza sono le sue qualità migliori
Un gommone fuori dagli schemi per stile e metodologie di costruzione. Carena e coperta sono, infatti, realizzate in alluminio, mentre i tubolari sono in hypalon. Qualità di navigazione e robustezza sono le sue armi migliori. La coperta è funzionale e pratica, anche se non si può certo definire lussuosa. In navigazione sfodera un comportamento impeccabile, grazie a un’opera viva efficiente e a una corretta ripartizione dei pesi. Con un fuoribordo da 350 cavalli il battello sfiora i 53 nodi, ma grazie alla notevole leggerezza, ne bastano anche 250.
ITINERARI
Pantelleria, l’isola dai mille colori con un cuore «bollente» e un mare da favola
E’ una bellezza esuberante di venti, di mare e di odori. Scossa dall’impetuosità di Maestrale e Scirocco, non presenta spiagge confortevoli, ma solo sassi, ancorché spesso levigati. Questa, però, è anche la sua fortuna, perché l’isola in tal modo può preservarsi dall’infestante turismo di massa. Nata da un vulcano, Pantelleria è come avvolta dal fiato di un gigante che dorme. Lo testimoniano gli innumerevoli fenomeni eruttivi secondari come le sorgenti di acque calde, le emissioni gassose di vapore acqueo e anidride carbonica, i «bagni asciutti», vere e proprie saune naturali. Il mare... che ve lo diciamo a fare? Meraviglioso.
ATTUALITA’
Croazia, targa si, targa no? E il «lasciapassare» per i natanti si fa attendere
Con l’estate alle porte non ci sono notizie rassicuranti per chi ama trascorrere le vacanze sulla sponda orientale dell’Adriatico. La Slovenia accetta esclusivamente scafi immatricolati e la Croazia si appresterebbe a fare altrettanto. Il condizionale è d’obbligo perché non si riesce ad avere una risposta ufficiale e univoca. Forse i nostri dirimpettai stanno aspettando le mosse del nostro Governo, che - ricorderete - aveva promesso una sorta di registrazione «light» per i natanti, la quale, tuttavia, è ancora in stallo! Nel frattempo, chi vuole andare sul sicuro ha richiesto una «bandiera» all’estero (la polacca va molto). Attenzione. Aggiornamento dell'ultima ora: il Ministero del Mare della Repubblica di Croazia ha dato il via libera affinché i natanti italiani siano accettati anche quest'anno (2024) senza immatricolazione, come gli altri anni. Per saperne di più consultate la sezione "Le nostre news".
SPECIALE
Il maxi-listino aggiornato con dati tecnici e prezzi di gommoni e motori fuoribordo
Il fascicolo di maggio propone, come di consueto, lo speciale dedicato al listino prezzi aggiornato dei battelli pneumatici e dei fuoribordo: oltre cinquanta pagine facili da consultare e ricche di informazioni. Una guida con tutto ciò che offre il mercato, completa di dati tecnici. E per concludere gli annunci dei lettori e il nostro memorandum per un acquisto senza sorprese.
ABBONATI DIGITAL EDITION ACQUISTA ARTICOLO IN PDF ACQUISTA FASCICOLO