Copertina Il Gommone - Dicembre 2019



CHECK-UP FUORIBORDO
Johnson QD-21 2T, un bicilindrico all’avanguardia con tante buone idee
A cavallo degli Anni ‘50 il settore del fuoribordo subisce un’incredibile accelerazione del processo evolutivo, al punto da osservare una completa trasformazione del prodotto nel corso di un solo decennio. Un esempio rappresentativo di quanto quegli anni siano stati frenetici per OMC, Mercury e gli altri produttori è il Johnson QD. Fino al 1949, anno del suo debutto, il mercato dei fuoribordo era ancora suddiviso in due segmenti distinti: quello sotto ai 10 hp, destinato ai pescatori, che li utilizzavano per raggiungere i luoghi di pesca, e quello degli appassionati che privilegiavano motori «duri e puri», tremendamente potenti (per l’epoca). Il QD ebbe il merito di coniugare queste due filosofie e il suo successo fu immediato ma, ironia della sorte, diede il «là» ad analoghe proposte dei concorrenti. Per la nostra recensione abbiamo scelto il modello QD-21 del 1959-60, il primo a utilizzare una calandra in vetroresina.
ABBONATI DIGITAL EDITION