Copertina Il Gommone - Aprile 2017



LE NOSTRE PROVE
Mar.Co TwentyThree XL, un classico sempre attuale che si è rifatto il trucco
Il restyling di questo storico modello propone nuovi fregi sui tubolari e una potenza di omologazione più elevata. Anche con molti cavalli non è il più veloce della categoria, ma sul mosso ha prestazioni e comfort invidiabili. La carena è molto profonda e la prua è alta e affilata, per affrontare condizioni difficili. L’assetto costante e neutro rende la guida facile e piacevole anche a coloro che non hanno una grande esperienza. Utilizzando alcuni elementi del pagliolo, le due aree prendisole possono essere ampliate e a poppa e si può allestire una spaziosa zona pranzo. Il design risente del tempo, ma la praticità e l’organizzazione della coperta restano indiscutibili punti di forza.
LE NOSTRE PROVE
ZarFormenti 85 Sport Luxury, sportivo, ben fatto e con tanto spazio a bordo
Un battello di lusso per crociere senza limiti di tempo e distanza. Nonostante la cabina, possiede una linea sportiva. Il design di coperta è ricercato e ogni dettaglio è stato modellato con cura. L’assenza del tubolare a prua ha permesso di duplicare l’area conviviale di poppa. Le due zone living possono essere convertite entrambe in prendisole. Sottocoperta, la toilette non è separata e il matrimoniale si compone aggiungendo un piano e un materassino. Si possono montare due fuoribordo, ma l’assetto e le prestazioni sono interessanti anche con un solo motore da 300 hp. Il gommone è stabile, sicuro e confortevole anche sul mosso, grazie alle speciali forme della carena, con dritto affilato, «V» profonda e tunnel stabilizzatori. La dotazione di serie è completa e con qualche accessorio il mezzo diventa perfetto anche per il campeggio nautico.
PRIMA VISIONE
Sacs Rebel 47, una maxi-rib rivoluzionario per lunghe crociere sempre al top
Un maxi-rib rivoluzionario nelle forme e nei contenuti. Un cross over del mare pensato per accogliere tanti ospiti a prua, a poppa e in cabina. La novità più interessante è costituita dai tubolari con sezione a «D» riempiti con uno speciale materiale a cellula chiusa e rivestiti con uno strato di hypalon per avere un certo «family feeling» con i gommoni «tradizionali». Finiture, accessoristica e allestimenti sono extra-lusso e, volendo, lo si può rendere ancora più esclusivo grazie ad alcuni pacchetti di optional. A poppa c’è pure un capiente garage per accogliere un tender o i «water toys». Non è velocissimo, ma molto comodo. Può montare motori entrobordo (anche con trasmissioni di superficie) o fuoribordo. Il prezzo? Preparatevi a staccare un assegno da almeno mezzo milione di euro!
SALONI
Napoli fa festa con il Nauticsud: tutti i gommoni e i motori presentati in fiera
La quarantaquattresima edizione della fiera partenopea, svoltasi a fine febbraio presso la Mostra d’Oltremare, si conferma un punto di riferimento per la nautica medio-piccola del Centro-Sud Italia. Rispetto all’anno scorso sono aumentati gli espositori e i padiglioni occupati. Anche il numero di visitatori resta su livelli elevati. Circa quattrocento le imbarcazioni in mostra e, soprattutto, tantissimi gommoni di tutte le taglie, grazie anche alla sorprendente «vivacità» della cantieristica locale. Guarda la photogallery nell’apposita sezione del sito.
BRICO
Riparare i tubolari in Pvc? Missione possibile. Vi sveliamo come farlo anche da soli
I nuovi materiali permettono di superare un vecchio «tabù». Tagli, forature e sbreghi sono sempre sanabili anche sui gommoni con tessuti in Pvc (molto utilizzati soprattutto sugli smontabili o sui semirigidi fino a cinque metri), ma bisogna saperci fare. Occorre individuare un locale giusto, al riparo da polvere e raggi diretti del sole. Ci vuole, inoltre, la corretta temperatura e il grado di umidità più adatto. Naturalmente bisogna procurarsi una dotazione di utensili che facilitino le operazioni e tanta pazienza per ottenere una finitura impeccabile. Questo e altro nell’articolo dedicato alla riparazione dei tubolari in Pvc.
ACCESSORI
Plance di comando sempre più moderne con i nuovi check-panel. Le novità in arrivo
Le utenze di bordo crescono in maniera esponenziale e, soprattutto se il gommone lo si usa regolarmente, non soltanto un paio di week-end l’anno, certe comodità si apprezzano. Disporre dei comandi dei vari dispositivi di bordo tutti riuniti in un solo «check panel» è un comfort innegabile. Oggi è possibile avvalersi di accessori di tipo digitale, che non soltanto impreziosiscono la plancia dal punto di vista estetico, ma assicurano vantaggi in termini funzionali e tecnici. Vi sveliamo qualche segreto.
IL TRAINOMETRO
La hit delle auto che tirano di più. Il vademecum del gancio e del carrello
Sul numero di aprile trovate la versione più aggiornata del nostro «Trainometro», la speciale «classifica» (oltre 1.000 modelli presi in esame, da 1.500 a 3.500 kg) delle auto che «tirano» di più. E in più. Tutta le ultime novità del Codice della Strada, bolli, divieti, multe e assicurazioni. Cosa e quanto si può carrellare con la patente «B», con la «B96» e con la «BE». La manutenzione del gancio e alcune buone regole per il fissaggio del gommone.
GOMMOCLICK
Al crepuscolo o di notte: tutti i trucchi per fotografare senza «rumore»
Fino a ieri le sensibilità base erano 100, 200, 400 Iso; spingersi a 800, 1.600, 3.200 Iso favoriva la comparsa di sgraditi disturbi elettrici di amplificazione. Oggi l’evoluzione dei firmware, cioè i software interni alle fotocamere più moderne, ha fatto miracoli: il rumore di fondo è stato davvero compresso. In molti casi accade che a 1.600 Iso l’aumento dell’effetto grana sulle immagini sia quasi impercettibile. Parliamo, quindi, di sensibilità e dei meccanismi che aiutano la ripresa.
CHECK-UP USATO
Mariner/Mercury 40 4T 935. Visse troppo poco per farsi amare dai diportisti
Al pari del suo stretto «parente» Yamaha F40A con cui condivide l’origine del gruppo termico, quando venne presentato - a metà degli Anni ’90 - questo fuoribordo rappresentò il primo 4T in grado di insidiare l’egemonia, sino ad allora ineguagliabile, dei pari potenza a 2T. Nonostante la massa di quasi 110 kg fosse ancora esuberante per lo specchio di poppa di molti gommoni, questo gap veniva pareggiato dai pregi indiscutibili che ponevano la sua unità termica a un livello superiore rispetto ai concorrenti diretti. Assai regolare grazie alla geometria a 4 cilindri - tutti i concorrenti si fermavano a tre canne - e vigoroso per via della cilindrata generosa, sembrava destinato a un duraturo successo. Ma le cose andarono diversamente. Scopriamo perché.
SPECIALE
Il maxi-listino aggiornato con dati tecnici e prezzi di gommoni, motori e rimorchi
Il fascicolo di aprile propone, come di consueto, lo speciale dedicato al listino prezzi dei battelli pneumatici, dei fuoribordo e dei rimorchi con tutte le novità della stagione 2017: oltre cinquanta pagine tutte a colori facili da consultare. Una guida con tutto ciò che offre il mercato, completo di dati tecnici e quotazioni dell'usato. E per concludere gli annunci dei lettori e il nostro speciale memorandum per un acquisto senza sorprese.
ABBONATI DIGITAL EDITION