MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
Yamaha – header banner dal 1 aprile al 30 giugno 2024

Croazia: via libera ai natanti italiani anche per il 2024

0
JOKER BOAT – 2° SOGGETTO
Marlin Boat newsbanner dal 19 nov 2023 al 18 nov 2024
SALPA – newsbanner dal 7 febbraio 2024 al 7 febbraio 2025
SCANNER newsbanner dal 7 dicembre 2022 al 6 luglio 2023
SOLEMAR – newsbanner dal 5 marzo 2024 al 5 gennaio 2025

Dopo mesi di incertezza, dovuti al paventato respingimento delle imbarcazioni non immatricolate dalla Croazia, arriva ora la risposta ufficiale del Ministero del Mare di quel Paese.

Con una e-mail indirizzata alla nostra redazione, infatti, gli Amministratori croati ci hanno fatto sapere che per il 2024, in deroga a quanto stabilito, i nostri natanti saranno accettati anche in assenza di documento di immatricolazione. Insomma: non cambia nulla rispetto all’anno scorso.

Raccomandano, invece, di pagare la tassa di circolazione e sicurezza in mare: chi è già stato in Croazia in precedenza e ha iscritto i propri dati nel portale, dovrà soltanto pagare la tassa a questo link e tenerne copia da mostrare eventualmente alle Autorità. Chi, invece, si reca per la prima volta nel Paese e non ha, quindi, iscritto i propri dati all’interno del portale, dovrà recarsi in Capitaneria per sbrigare questa formalità. Solo la prima volta, quelle successive si farà tutto on-line.

Joker Boat header banner 2024
LOMAC – header banner standard
MV MARINE – newsbanner dal 27 ottobre 2023 al 27 ottobre 2024
NWC MARINE – newsbanner dal 31 ottobre 2023 al 30 ottobre 2024
MERCURY – Header banner dal 16 marzo 2023 al 16 marzo 2025
GARMIN – newsbanner dal 25 marzo 2024 al 25 gennaio 2025
SUZUKI Newsbanner dal 1 aprile 2024 al 30 settembre 2024

Ricordiamo che in Croazia, per poter condurre qualsiasi natante provvisto di motore, è richiesta la patente nautica. Quanto alle altre «carte», raccomandiamo di portare con sé un documento che dimostri la proprietà del mezzo, la ricevuta dell’assicurazione per la Responsabilità Civile di ciascun fuoribordo presente, la dichiarazione di potenza del/i motore/i con l’indicazione in kW/CV e la cilindrata, la polizza di assicurazione della responsabilità civile per danni a terzi, il certificato di omologazione e la dichiarazione di conformità del battello. Infine, non sarebbe male tradurre in inglese la documentazione.

CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
Contenuto protetto

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR