Joker Boat header banner 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 luglio 2020
Mercury – header banner 2°
Bwa headerbanner 2020

Come tenere lontani i gabbiani dal gommone

0
RAYMARINE – header banner dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
TOHATSU – newsbanner dal 2 marzo al 30 settembre 2020
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury – header banner 2°

A volte bastano pochi giorni, in altri casi qualche settimana. Quando non si usa il gommone e lo si lascia all’aperto, il volatile con la dissenteria è sempre in agguato, come la nuvola di Fantozzi.

Capita tutto l’anno, indipendentemente dal clima caldo dell’estate o freddo dell’inverno. E lo spettacolo è desolante. Ci si sente come se fosse stata appena varata una manovra finanziaria del Governo!

La coperta, il piano di calpestìo, i tubolari e, soprattutto, la consolle, vengono bersagliati dai «bisogni» dei gabbiani. Purtroppo, come ben sappiamo, gli amici di Jonathan Livingston non si incontrano solo al mare.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SHD – newsbanner dal 19 febbraio al 18 luglio 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 luglio 2020
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
CAR-MET – newsbanner
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020

Qualsiasi discarica di rifiuti intorno a una grande città viene sorvolata dai gabbiani perfino di più di un peschereccio che issa a bordo le reti alla fine di una battuta di pesca.

Ovviamente esistono dei prodotti per la pulizia, ma non è certo piacevole dover rimuovere gli escrementi prima di un’uscita in mare, in particolare quando il gommone si trova all’ormeggio in un Marina, pronto per salpare, o alla boa. Ci sono almeno tre modi per limitare i «borbardamenti» dal cielo.

Uno è una sorta di «fai da te», molto economico, ma con un’efficacia limitata. Lo spunto viene dalla campagna, non dal mare. Per proteggere un orto di pomodori da corvi e uccelli, spesso i contadini appendevano dei piccoli pezzi di specchio legati uno con l’altro.

Si formava così una sorta di collana che pendeva dalla cima del bastoncino su cui si arrampica e cresce la pianta di pomodori.

Lo scopo non è quello di far specchiare il corvo predatore, ma di riflettere la luce del sole: se un volatile rimane abbagliato, si spaventa e lascia in pace gli ortaggi.

Lo stesso concetto si applica alla coperta di un gommone o di una barca. Invece dei pezzi di vetro che possono essere letali in prossimità dei tubolari si è soliti usare un Cd o un Dvd.

Si lasciano almeno un paio di dischi rovesciati appesi al roll-bar o all’antenna; il sole o la luce del giorno rifletterà sulla superficie, spaventando i gabbiani che sorvolano il battello e facendoli desistere dell’idea di sostare sul vostro natante.

Questo sistema è, come detto, molto economico, ma non sempre funziona. Non è detto che ci sia il sole e, quindi, che il retro del disco rifletta la luce allontanando i volatili.

Esistono altri due modi per tenerli lontani. Si tratta di due accessori progettati apposta per la nautica e in vendita on-line. Sono, quindi, più costosi del sistema «fai da te», ma anche più efficaci. Il bombardamento di escrementi di gabbiano avviene soprattutto se il volatile staziona a bordo dell’imbarcazione.

I luoghi preferiti sono candelieri e battagliole. Anche per questo motivo su un gommone è facile trovare escrementi vicino alla postazione di guida, proprio perché i pennuti si appoggiano al tientibene intorno alla consolle.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR