Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Joker Boat header banner 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
Bwa headerbanner 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020

Come cambiare il look al gommone in poche mosse con il teak sintetico. Anche da soli!

0
Bwa headerbanner 2020
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Mercury Header banner dal 12 marzo 2019 al 12 marzo 2020
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020
Joker Boat header banner 2020
MAR.CO – newsbanner dal 27 novembre al 31 maggio 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020

A volte i particolari possono fare la differenza. E’ il caso degli inserti in teak che donano alle coperte dei battelli pneumatici un appeal diverso, più «caldo» e, a seconda dei rivestimenti, anche più prezioso.

Non tutti, però, possono permettersi l’essenza più pregiata, il legno di teak appunto, e molti – pur potendo – non vogliono, perché comunque il materiale naturale richiede manutenzione, cura, tempo e dedizione.

Un’alternativa più contemporanea e senza dubbio meno impegnativa è offerta dal Permateek, un «legno» sintetico con cui si possono forgiare profili e pannelli per ricoprire piccole zone come, per esempio, gradini, spiaggette, musoni o – addirittura – interi piani di calpestio.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio  al 15 settembre 2020
Yamaha – header banner dal 1 settembre al 14 marzo 2020
SUZUKI Newsbanner dal 16 maggio al 16 aprile 2020
MONDOMARE – newsbanner dal 14 novembre al 2 febbraio 2020
SCANNER newsbanner dal 21 marzo al 21 settembre 2019
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020

Il materiale, a base Pvc, nasce in doghe (non pannelli o tappeti), che si uniscono a caldo, rendendo perfettamente uniforme il piano. Misure e disegno vengono personalizzate a seconda delle esigenze del cliente.

Da test effettuati da enti indipendenti su commissione di Refit Style, l’azienda che importa in Italia il Permateek, è risultato che questo è un materiale praticamente eterno. L’operatore triestino opera su tutto il territorio nazionale e, rilevando in modo molto facile, la dima della parte che si intende ricoprire, è in grado in poco tempo di fornire le parti desiderate.

Un’altra soluzione in tema di coperture di piccole aree è offerta dalla gomma sintetica espansa proposta da Ceredi (Alfonsine, Ravenna). Il prodotto, che si chiama CerDek si presenta come un tappeto atossico, che può essere applicato su calpestii, spiaggette, passavanti, ma anche sui tubolari, come protezione per issare a bordo le bombole sub, per esempio.

E’ disponibile in due colori, sabbia e grigio, con possibilità di personalizzare il disegno della «trama». E’ un materiale che si lava con acqua e sapone, semplicemente, e promette di non surriscaldarsi sotto i raggi del sole. Secondo alcuni test effettuati negli Stati Uniti pare che duri fino a sette anni.

L’azienda ravennate lo fornisce sia ai cantieri sia ai privati, che possono inviare una dima e ricevere in breve tempo un preventivo. Il costo è di circa un decimo rispetto all’essenza pregiata.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone
error: RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR