Joker Boat header banner 2020
Bwa headerbanner 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
Mercury – header banner 2°

Assetto & prestazioni: quando l’elica non ha colpa

0
Honda Marine – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
TOHATSU – newsbanner dal 2 marzo al 30 settembre 2020
Highfield – newsbanner dal 18 dicembre 2018 al 31 dicembre 2020
Bwa headerbanner 2020
GARMIN – newsbanner dal 16 marzo al 15 dicembre 2020
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020
Joker Boat header banner 2020
Mercury – header banner 2°
Marlin Boat newsbanner dal 17 nov 2019 al 18 nov 2020

Non sempre l’elica con i suoi effetti evolutivi è responsabile di comportamenti anomali dell’imbarcazione: capita che un gommone, con volumi distribuiti maggiormente verso poppa, deadrise modesto e assetto appoppato, in dislocamento assuma un’andatura «serpeggiante»: in questo caso il responsabile è proprio l’appoppamento, causato da un’errata distribuzione dei pesi.

I vortici creati dallo squilibrio di pressioni del fluido nella zona dello specchio di poppa, che assumono grande ampiezza, tendono a «trascinare» con sé l’imbarcazione nella «danza». E’ sufficiente aumentare l’andatura per «staccare» la scia e veder svanire quest’effetto.

La soluzione è semplice: spostare leggermente i pesi verso prua.

Base Nautica newsbanner dal 15 febbraio al 15 aprile 2021
JUST SLIK – newsbanner dal 16 dicembre 2019 al 15 dicembre 2020
SHD – newsbanner dal 19 febbraio al 18 luglio 2020
Yamaha – header banner dal 14 marzo al 14 marzo 2021
SALPA – newsbanner dal 9 gennaio 2019 al 15 gennaio 2021
CAR-MET – newsbanner
SUZUKI Newsbanner dal 27 maggio al 27 agosto 2020

Altro comportamento particolare non imputabile solamente a un’elica poco adatta è il delfinamento. Questa ultimo è dovuto a un disallineamento tra centro di spinta della carena in planata e baricentro dei pesi. La coppia risultante tende a sollevare e abbassare la prua, in modo oscillatorio. La soluzione, come al solito, è quella di spostare i pesi, oppure evitare di utilizzare un’elica del tipo bow lifting.

L’ultimo effetto per il quale quasi sempre si dà la colpa all’elica, che invece è poco responsabile, è il caratteristico sbandamento trasversale tipico di imbarcazioni o gommoni in planata sottoposti all’azione di moderato vento trasversale.

In questo caso la colpa è di una carena poco direzionale, che tende a scarrocciare, e che quindi deve essere corretta con un certo angolo di timone: il piede del motore (o la pala del timone), in questo caso, subisce una spinta del liquido che crea una coppia inclinante, esattamente come succede in virata.

LOMAC – header banner dal 9 settembre 2019 al 9 settembre 2020
CONDIVIDI
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Il Gommone

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DE IL GOMMONE

Ricevi gratis le ultime news direttamente sulla tua e-mail

Inserisci i tuoi dati. Riceverai una e-mail con la richiesta di confermare l’iscrizione (controlla anche lo spam!): cliccando sul link la tua iscrizione sarà attiva. Iscrivendoti accetti le nostre condizioni sulla privacy Informativa GDPR